fbpx
Caricamento

Type to search

Medicina Milano e Hinterland Notizie Locali Lombardia Ricerca Top

Humanitas: dimostrata l’efficacia di un nuovo farmaco contro il fegato grasso

Redazione 27 Febbraio 2019
Social

Gli studi in corso su farmaci per il trattamento del fegato grasso, patologia che colpisce un italiano su 5 legata a obesità e cibi industrializzati, sono diversi: i dati e le evidenze sono state per ora contrastanti, con molti farmaci che in fase di sviluppo non hanno raggiunto gli obiettivi preventivati all’interno di protocolli di ricerca. Finalmente però sono stati riportati anche “dati positivi con l’acido obeticolico (OCA), un farmaco già disponibile in commercio per la colangite biliare primitiva (PBC) nei centri prescrittori come Humanitas”, afferma il professor Alessio Aghemo, Responsabile dell’Unità operativa di Medicina Generale ed Epatologia in Humanitas.

I primi risultati dello studio Regenerate verranno presentati al Congresso Europeo di Epatologia a Vienna, il prossimo aprile. La ricerca ha coinvolto 931 pazienti “con NASH, con fibrosi in stadio 2 o 3, sono stati inclusi nello studio e randomizzati a trattamento con OCA 10 mg, oppure OCA 25 mg oppure placebo”, ha spiegato la professoressa Ana LLeo de Nalda dell’Unità Operativa di Medicina Generale ed Epatologia, responsabile in Humanitas proprio degli studi su questo farmaco. “L’analisi ad interim, dopo i primi 18 mesi di trattamento, ha mostrato una riduzione significativa della fibrosi nei pazienti trattati con OCA”. 

“L’acido obeticolico viene regolarmente usato nel nostro Centro per i pazienti con colangite biliare primitiva che non rispondono alla prima linea di terapia e ha un ottimo profilo di sicurezza: si assume per via orale ed è tollerato bene dai pazienti. I risultati dello studio Regenerate sembrano prospettare per la prima volta un trattamento per i pazienti con NASH (steatoepatite non alcolica, altro nome del fegato grasso), ha concluso la professoressa.

Fonte: Humanitas (qui articolo completo)

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia

Vuoi segnalarci la tua iniziativa?
Deve essere legata alla salute in Lombardia, ma soprattutto UTILE. Mandaci il comunicato stampa a redazione@tisostengo.it, se rispetterà le nostre linee guida verrà pubblicato su Tisostengo!

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu