fbpx
Caricamento

Type to search

Milano e Hinterland Notizie Locali Lombardia Ricerca Top

INTERSLA, ricerca integrata per la SLA, vince il bando “Hub ricerca e innovazione”

Redazione 14 Ottobre 2019
Social

INTERSLA, il progetto interdisciplinare di ricerca integrata per la SLA, è uno dei 33 progetti di eccellenza che hanno vinto il bando ‘Call Hub Ricerca e Innovazione’ di Regione Lombardia: il finanziamento complessivo è di 114,5 milioni di euro e il bando fornisce sostegno a gruppi di imprese e università.

INTERSLA è tra gli undici progetti dell’area ‘Ecosistema della Salute e life science’ che sono stati selezionati per qualità ed innovazione ed ha un totale di investimento di 9.562.169 euro.

“Il progetto”, dice il coordinatore Prof. Giuseppe Lauria Pinter, Direttore del Dipartimento di Neuroscienze Cliniche della Fondazione I.R.C.C.S. Istituto Neurologico ‘Carlo Besta’ ed Ordinario di Neurologia dell’Università di Milano, “ha l’obiettivo di ampliare la conoscenza della patogenesi della SLA avvalendosi di piattaforme ad alto contenuto tecnologico per biomarker discovery e big data analysis che attingeranno informazioni dalla caratterizzazione clinica, genomica, tissutale, cellulare, molecolare, biochimica e immunologica di pazienti ed innovativi modelli animali. INTERSLA costituisce una rete di eccellenze di ricerca nelle neuroscienze cliniche e di base e nelle tecnologie industriali applicate alla genomica, nata per tradurre nuove conoscenze in terapie innovative per prevenire i danni neuromuscolari irreversibili e promuovere meccanismi neuroprotettivi nelle persone affette dalla SLA. Questo ambizioso orizzonte è condiviso con i nostri partners che sono prestigiose istituzioni ed imprese l’IRCCS Istituto di Ricerche Farmacologiche ‘Mario Negri’, il Consiglio Nazionale delle Ricerche, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta ed Avantea srl”.

In un’ottica di competizione globale nella scienza, INTERSLA si propone come modello di ricerca integrata ad elevato contenuto tecnologico, accademico ed industriale, potenzialmente replicabile in altre patologie, basato su avanzate tecnologie di analisi genomica, proteomica, metabolomica, riproduzione animale, biologia cellulare e biochimica che contribuirà a rendere Regione Lombardia un centro strategico nella ricerca sulla SLA a livello europeo ed internazionale. La Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) è una malattia neurodegenerativa che porta ad una degenerazione dei motoneuroni e causa una paralisi totale. Attualmente non esiste cura e l’esito è infausto. L’incidenza è di circa 1-3 casi ogni 100.000 abitanti all’anno. In Italia si stimano almeno 3.500 malati e 1.000 nuovi casi ogni anno. La prevalenza, cioè il numero di casi presenti sulla popolazione, è in aumento: questo grazie alle cure che permettono di prolungare la vita del malato.

Fonte: www.istituto-besta.it
Foto: Prof. Giuseppe Lauria Pinter

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu