fbpx
Caricamento

Type to search

Medicina Milano e Hinterland Notizie Locali Lombardia Top

Gallera: al via la ‘Rete italiana di screening oncologici’ per tumore al polmone

Redazione 19 Dicembre 2019
Social

Regione Lombardia ha un nuovo obiettivo: Giulio Gallera ha infatti annunciato la creazione di una nuova rete di screening polmonare in grado di anticipare la diagnosi di tumore al polmone, soprattutto per persone a rischio.

“Ogni anno oltre 6.200 lombardi ricevono una diagnosi di tumore del polmone quando ormai la neoplasia è in fase avanzata. Più dell’80% dei nuovi casi viene individuato troppo tardi e questo determina una drastica riduzione delle possibilità di cure efficaci per i pazienti. È quindi necessario riuscire ad anticipare la diagnosi soprattutto per le persone considerate a rischio, come i forti fumatori”.

È quanto ha dichiarato questa mattina l’assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera, partecipando a Palazzo Pirelli alla presentazione di uno studio internazionale con l’obiettivo di arruolare, nei prossimi due anni, nel nostro Paese, almeno 10.000 partecipanti, soprattutto tra i fumatori, grazie al coinvolgimento diretto dei medici di famiglia della SIMG (Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie).

L’obiettivo è la creazione della RISP (Rete Italiana di Screening Polmonare) per meglio definire le modalità di un nuovo screening attraverso l’uso di TAC spirale a basso dosaggio (low-dose CT scan – LDCT) e di alcuni biomarcatori. In tutta Italia la Rete verrà realizzata e coordinata dall’Istituto Nazionale Tumori di Milano, attraverso un finanziamento dell’Unione Europea e con il sostegno del Ministero della Salute.

“L’integrazione fra il lavoro degli oncologi, dei ricercatori e dei medici di famiglia – ha spiegato Gallera – è un valore importante che richiama e sottolinea l’importanza del percorso, avviato da Regione Lombardia, di presa in carico del paziente cronico. Una strada che prevede, altresì – ha concluso – la realizzazione di programmi integrati di prevenzione e la promozione degli stili di vita sani e corretti”.

Fonte: www.lombardianotizie.online

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu