fbpx
Caricamento

Type to search

Medicina Notizie Locali Lombardia Pavia Top

Pavia, nuovo ambulatorio pediatrico per le patologie acute dei bambini

Redazione 8 Gennaio 2020
Social

Verrà attivato a Pavia l’11 gennaio prossimo il nuovo ambulatorio pediatrico del sabato pomeriggio per le patologie acute e non differibili del bambino. Nelle settimane successive l’iniziativa sarà estesa anche a Voghera (a partire dal 18 gennaio) e a Vigevano.

Fra gli obiettivi prioritari dell’ATS di Pavia vi è la promozione di iniziative utili a favorire l’accesso ai servizi da parte dei cittadini, avendo particolare riguardo alle fasce più fragili della popolazione.

In quest’ottica sarà attivato – a partire da sabato 11 gennaio 2020 – un ambulatorio pediatrico per le patologie acute e non differibili del bambino al quale sarà possibile accedere il sabato pomeriggio dalle ore 14.00 alle ore 17.30 nella sede di Pavia in Viale Indipendenza, n. 5.

Nelle settimane successive l’iniziativa sarà estesa anche a Voghera (a partire dal 18 gennaio) e a Vigevano.

In caso di urgenze-emergenze, il bambino dovrà comunque essere portato al Pronto Soccorso dell’ospedale di riferimento.

Obiettivo dell’iniziativa è quello di offrire alle famiglie l’opportunità di usufruire di un servizio territoriale pediatrico anche in una giornata in cui, di norma, non sarebbe previsto.

L’accesso è completamente gratuito.

A CHI È RIVOLTO L’AMBULATORIO PEDIATRICO DEL SABATO POMERIGGIO

Ai bambini di età 0-14 anni che presentano una malattia acuta per la quale si rende necessaria una visita medica non differibile al lunedì mattina.

MODALITA’ DI ACCESSO

Presentarsi all’ambulatorio muniti di tessera sanitaria del bambino ed esprimere il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa vigente in tema di privacy.

Il numero di bambini ammessi alla visita sarà programmato in coerenza con la fascia oraria di funzionamento dell’ambulatorio.

Fonte: www.ats-pavia.it

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu