fbpx
Caricamento

Type to search

Approfondimenti Bergamo Notizie Locali Lombardia Top

Salute orale dei più piccoli: dove c’è un dentino, ci deve essere lo spazzolino!

Redazione 21 Febbraio 2020
Social

Anche i più piccoli hanno bisogno di prendersi cura della salute orale: gli specialisti del Centro Odontoiatrico di Humanitas Gavazzeni supportano i genitori in questa missione.

“Dove c’è un dentino, ci deve essere anche lo spazzolino“: ogni genitore deve conoscere le indicazioni chiave per la salute della bocca del proprio bambino, in modo da seguirle e insegnargli fin dall’infanzia, giocando, in che modo prendersi cura del sorriso.

Il Centro Odontoiatrico di Humanitas Gavazzeni Bergamo supporta i genitori in questa missione: genitori e bimbi possono affidarsi alle cure specialistiche di odontoiatri esperti nella cura dei più piccoli che riescono a instaurare un rapporto positivo e promuovere la salute orale in modo semplice e immediato.

Il protocollo di prevenzione orale

Il Centro Odontoiatrico di Humanitas Gavazzeni Bergamo mette la prevenzione orale al centro dei propri protocolli clinici dedicati ai bambini, attraverso percorsi studiati per ogni fascia di età:

  • 1° step: da 1 a 4 anni, l’obiettivo è la tutela dei denti da latte attraverso l’educazione orale. L’odontoiatra fornisce istruzioni personalizzate ai bambini per insegnare a pulire i denti nel modo corretto
  • 2° step: dai 5 agli 8 anni, l’obiettivo è assicurare la corretta crescita cranio facciale e il cambio dei denti. Gli esperti consigliano l’igiene orale professionale con fluoroprofilassi semestrale e sigillatura dei primi molari per prevenire le carie. Inoltre, per un corretto allineamento dei denti e del morso potrebbe essere necessaria la terapia ortodontica intercettiva con apparecchi funzionali
  • 3° step: dai 9 ai 15 anni, l’obiettivo è la protezione dei denti permanenti attraverso la sigillatura dei secondi molari. Inoltre, saranno spiegate le istruzioni personalizzate di educazione alimentare.

Il fine ultimo del percorso di prevenzione è la sconfitta dei 3 nemici dei denti dei bambini: cariepaura denti storti.

Igiene orale dei figli: qualche consiglio per i genitori

La prima visita odontoiatrica

Il bambino dovrebbe fare la conoscenza del dentista già all’età di due anni: un’occasione per prendere confidenza col medico e fare un check generale della salute della bocca.

Questa prima visita sarà utile sia al bambino sia ai genitori: il piccolo potrà instaurare un rapporto armonico e capire che non c’è da aver paura del dentista, la mamma e il papà avranno modo invece di conoscere le informazioni sulla corretta igiene orale o intervenire immediatamente per intercettare abitudini viziate come:

  • l’uso di ciucci di dimensioni o forme errate: l’uso di ciucci di dimensioni errate e il loro uso prolungato può provocare malocclusione dentale come il morso aperto o la interposizione linguale. Per questo si consiglia l’uso del ciuccio fino a una età massima di due anni
  • una dieta ad alto contenuto di zuccheri o un’alimentazione frequente e prolungata col biberon, soprattutto nelle ore notturne, può determinare nei più piccoli la comparsa della cosiddetta carie da biberon.

Dopo la prima visita è bene continuare periodicamente le visite di controllo, sia per mantenere il rapporto dentista-bambino, sia per monitorare lo sviluppo armonico dei denti.

La regola d’oro per la salute orale

Dove c’è un dentino ci deve essere uno spazzolino. Fin dalla loro comparsa i denti devono essere puliti e detersi. Ovviamente, fino a che il bambino non potrà prendersene cura da solo, i genitori dovranno pulire i dentini almeno 2 volte al giorno, aiutandoli con spazzolini con setole morbide e di piccole dimensioni.

In sostituzione allo spazzolino, per i più piccoli, si può utilizzare una garza bagnata e arrotolata su un dito che sarà passata sui dentini e sulle mucose della bocca.

Il bambino deve comunque familiarizzare con lo spazzolino attraverso il gioco. Inoltre i genitori devono essere un esempio positivo e lavare i denti più volte al giorno quando il bambino è presente: i piccoli imparano osservando i genitori.

È importante che questa attitudine sia acquisita durante l’infanzia e rinforzata durante l’adolescenza.

I denti da latte vanno curati?

Si! I denti da latte devono essere sempre puliti e sani fino al termine della loro presenza in bocca, quando verranno sostituiti dalla dentatura permanente.

È importantissimo per garantire al bambino una corretta masticazione oltre che giusta fonazione. Il dentista deve sempre essere informato su eventuali traumi o perdite precoci dei dentini.

Potrebbe essere utile un apparecchio che mantenga i dentini distanziati in modo corretto per consentire l’eruzione corretta dei denti permanenti.

Fonte: www.gavazzeni.it

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu