fbpx
Caricamento

Type to search

Comunicazioni Medicina Notizie Locali Lombardia Notizie Locali Piemonte Sistema Sanitario Top

Coronavirus: aggiornamenti di mercoledì 26 febbraio

Redazione 26 Febbraio 2020
Social

Aggiornamento delle 19.35 – Il Commissario per l’emergenza della protezione Civile, Angelo Borrelli, ha comunicato che le persone contagiate in tutta Italia sono 400: di queste 12 persone sono decedute e 3 sono guarite.
I pazienti ricoverati con sintomi sono 128, 36 sono in terapia intensiva, mentre 221 si trovano in isolamento domiciliare.

Le buone notizie arrivano soprattutto dalla regione Lazio dove non risultano più ammalati: sono infatti guariti sia i due cinesi, primi contagiati in Italia, sia il ricercatore che era rientrato dalla Cina.

Come sempre ricordiamo i consigli fondamentali: lavarsi le mani con acqua e sapone, tossire sul gomito e coprirsi la bocca con una salvietta da buttare dentro un contenitore chiuso.

ore 10.25, mercoledì 26 febbraio – Nella notte è salito a 322 il numero dei contagiati da Coronavirus (Covid19) in Italia, 259 in Lombardia: 4 di questi sono minori, di cui una bimba di 4 anni. I decessi in Italia sono saliti a 10: oltre ai casi già riportati nei precedenti articoli di registrano i decessi di un 83 enne di Codogno (LO), un 84enne di Nembro (BG) e 91enne di San Fiorano (LO), tutti soggetti già in condizioni cliniche precarie.

Potrebbe interessarti OMS: mortalità virus fuori da Wuhan più bassa, allo 0,7%

L’assessore al Welfare di Regione Lombardia Gallera ha ribadito che nessun reparto degli ospedali della regione è chiuso e non c’è nessun tipo di interruzione dell’attività sanitaria. Inoltre, l’assessore ha annunciato che a breve potranno processare i tamponi anche il Policlinico di Milano, l’ospedale Niguarda, e quelli di Monza, Bergamo e Brescia. Gallera ha anche sottolineato l’importanza di non interrompere le donazioni volontarie di sangue, ancora più importanti in un momento come questo.

Ricordiamo in caso di necessità di ulteriori informazioni di chiamare il numero unico regionale 800894545: sono già operativi 21 volontari della Protezione civile e altri ancora stanno terminando la formazione per potenziare il servizio.

Fonte: www.salute.gov.it e www.lombardianotizie.online

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu