fbpx



Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Comunicazioni Notizie Locali Lazio Notizie Locali Lombardia Notizie Locali Piemonte Sistema Sanitario Top

Fascicolo Sanitario Elettronico: cos’è, a cosa serve e come attivarlo

blank
Redazione 21 Gennaio 2022
blank

Il Fascicolo Sanitario Elettronico è uno strumento che semplifica di molto la vita e racchiude tutta la propria vita sanitaria: prescrizioni di medicinali, di visite specialistiche, di esami di laboratorio o con l’ausilio di altra strumentazione diagnostica, referti di laboratorio, radiologici, di visite specialistiche, verbali di pronto soccorso, lettere di dimissione ospedaliera, terapie, anamnesi e, recentemente, anche i risultati dei tamponi per la ricerca del Covid-19 ed il Green Pass, una volta ottenuto.

Fascicolo Sanitario Elettronico: cos’è

Il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) è lo strumento con cui è possibile tracciare e consultare la storia della propria vita sanitaria condividendola con il personale abilitato secondo l’Informativa sul trattamento dei dati personali per il Fascicolo Sanitario Elettronico.

Costituisce l’insieme dei dati e dei documenti digitali sanitari e socio-sanitari, relativi a eventi clinici (compresi quelli trascorsi) che ti riguardano, prodotti da medici e da personale abilitato anche di strutture diverse.

Tutte le informazioni e i documenti che costituiscono il FSE dovrebbero essere resi interoperabili per consentire la sua consultazione e il suo popolamento in tutto il territorio nazionale e non solo nella regione di residenza dell’assistito.

Cosa si può fare con il Fascicolo Sanitario Elettronico

Oltre ad essere un “riassunto” della vita sanitaria, con l’FSE è possibile sfruttare una serie di servizi che ti permettono di:

  • prenotare on line visite ed esami specialistici
  • modificare o disdire gli appuntamenti prenotati on line
  • pagare on line i ticket sanitari e visualizzare le ricevute dei pagamenti
  • cambiare o revocare il medico di famiglia
  • autocertificare le esenzioni per età e reddito

L’istituzione e alimentazione del tuo FSE, avviene a seguito del proprio specifico consenso libero e informato.

Come attivare il Fascicolo Sanitario Elettronico

L’attivazione del FSE da parte dei cittadini può avvenire secondo diverse modalità in quanto ogni regione o provincia autonoma può prevedere autonomamente una o più procedure di attivazione.

Tra le possibili modalità di attivazione vi sono:

  • il Medico di Medicina Generale (MMG) o il Pediatra di Libera Scelta (PLS),
  • recarsi presso il personale delle strutture appartenenti al Servizio Sanitario Nazionale (SSN),
  • on-line tramite un portale dedicato e con le autenticazioni necessarie,
  • presso sportelli dedicati al cittadino o in Punti Territoriali di Accesso (PTA)
  • in occasioni di eventi dedicati alla promozione di questo strumento e degli altri servizi di sanità digitale.

Una volta dato il consenso alla creazione del Fascicolo, l’assistito potrà accedervi tramite le credenziali e le modalità d’accesso stabilite dalla normativa e previste dalla regione/provincia autonoma di assistenza (credenziali regionali, SPID, TS-CNS) ed iniziare a consultare la documentazione in esso contenuta.

Non hai SPID? Trovi qui il nostro articolo che spiega cos’è e come attivarlo

FSE di Regione Lombardia

Nel FSE di Regione Lombardia è possibile:

  • ritirare i propri documenti sanitari (es. referti, lettere di dimissione, verbali di pronto soccorso, ecc.);
  • visualizzare il proprio percorso di presa in carico;
  • consultare le proprie ricette e ritirare il promemoria delle ricette elettroniche online;
  • conoscere lo stato vaccinale dei propri figli minorenni, e se si è nati dopo il 1990, anche il proprio;
  • gestire prenotazioni per esami e visite specialistiche;
  • ritirare le cartelle cliniche elettroniche richieste presso le ASST (Aziende Socio-Sanitarie Territoriali);
  • conservare, tramite il taccuino personale, documenti riguardanti il proprio percorso di cura, prodotti per esempio al di fuori del SSN e condividerli con gli operatori abilitati;
  • conoscere le proprie esenzioni (per patologia e invalidità) e le prestazioni coperte dalle stesse, rinnovandole se necessario.

Come attivare il Fascicolo in ogni regione

Ogni cittadino per accedere o per alimentare il proprio Fascicolo Sanitario Elettronico deve rivolgersi alla propria regione di assistenza.

Vi riportiamo di seguito i link e le informazioni sui Fascicoli Sanitari Elettronici regionali.

Abruzzo

Basilicata

Calabria

Campania

Emilia Romagna

Friuli-Venezia Giulia

Lazio

Liguria

Lombardia

Marche

Molise

Piemonte

Puglia

Sardegna

Sicilia

Toscana

Umbria

Valle d’Aosta

Veneto

Provincia Autonoma di Trento

Provincia Autonoma di Bolzano

Fonte: Governo

Tags: