fbpx



Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Comunicazioni Green Pass Notizie Locali Lazio Notizie Locali Lombardia Notizie Locali Piemonte

Green Pass, attenzione alla truffa via email

blank
Francesca 1 Febbraio 2022
blank

Stanno circolando in rete email false con avvisi di sospensione del Green Pass da un mittente che si finge il Ministero della Salute: prestate attenzione, è una truffa.

La truffa della sospensione del Green Pass dal falso Ministero della Salute

Il Ministero della Salute ha condiviso sui social un messaggio di allerta per mettere in guardia i cittadini: circola infatti in rete una truffa, tramite false email, sulla scadenza del Green Pass.
Si tratta di “phishing“, un tipo di truffa effettuata su Internet attraverso la quale malintenzionati cercano di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali per farne un uso improprio.

Se anche voi avete ricevuto una di queste email, non rispondete, ma chiamate il 1500, il numero di pubblica utilità al quale rispondono operatori appositamente formati insieme a dirigenti sanitari. I professionisti impegnati nella risposta seguono corsi di formazione continua e rispondono alle vostre domande sul Coronavirus e sulla Certificazione verde.
Il servizio è attivo 24 ore su 24, tutti i giorni.

Se ricevete questa email non apritela, non cliccate sui link contenuti e non compilate nessun form con i vostri dati personali o bancari: il phishing viene usato infatti per rubare i dati di accesso a servizi finanziari on-line o altri che richiedono una registrazione (username e password).

Ecco com’è la mail truffa dal falso Ministero della Salute:

blank
blank

Purtroppo le truffe online sono all’ordine del giorno e sono una vera e propria piaga sociale che riesce a colpire anche le persone più esperte. Occorre non abbassare mail la guardia e avere sempre la lucidità mentale di verificare la fonte prima di cliccare qualsiasi link o di fornire qualsiasi informazione personale. Consigliamo vivamente a chiunque non abbia tempo o capacità di verificarlo di installare sui propri dispositivi delle applicazioni Antivirus/Antiphishing capaci di mitigare i rischi.

Vi rimandiamo al sempre ottimo sito di Salvatore Aranzulla per una panoramica dei migliori per telefoni Android.

Fonte: Ministero della Salute

Tags: