fbpx



Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Medicina Milano e Hinterland Notizie Locali Lombardia

Nuova accoglienza nei Pronto Soccorso degli Ospedali San Paolo e San Carlo

blank
Francesca 14 Luglio 2023

I Pronto Soccorso degli Ospedali San Paolo e San Carlo si arricchiscono di nuove figure professionali e servizi di accoglienza rivolti ai pazienti e ai loro familiari, accompagnatori o caregiver, per rendere più efficaci l’accoglienza e la presa in carico dei pazienti, ma anche la comunicazione con i loro familiari: ecco il caring nurse e il cup h24.

Caring Nurse e CUP h24: nuova accoglienza nei Pronto Soccorso degli Ospedali San Paolo e San Carlo

Con 130 mila accessi l’anno di 42 etnie differenti, da lunedì 3 luglio nelle sale di attesa dei PS degli Ospedali San Paolo e San Carlo è presente una nuova figura professionale, il Caring Nurse, un infermiere esperto a disposizione, dalle h 8 alle h 20, 7 giorni su 7, per dare informazioni ai pazienti soli oppure ai familiari e ai caregiver sul percorso di assistenza, di cura e sull’eventuale ricovero o dimissione. Il Caring Nurse si occuperà di accoglienza, mediazione e di qualsiasi altra problematica inerente l’arrivo in Pronto soccorso dei pazienti e dei loro parenti nei delicati momenti dell’attesa che possono richiedere interventi di sostegno e di comunicazione che rientrano nel percorso di umanizzazione del servizio di Emergenza-Urgenza.

“Una figura, quella del Caring Nurse, già sperimentata al San Paolo e al San Carlo durante la pandemia – dichiara Matteo Stocco, Direttore Generale ASST Santi Paolo e Carlo – Allora avvertivamo l’esigenza di organizzare i Pronto Soccorso in modo che il personale si interfacciasse efficacemente con l’utenza, ma tale esigenza permane ancora oggi. E proprio l’esperienza positiva maturata durante l’emergenza Covid ci ha indotto a strutturare questo nuovo servizio. In Pronto Soccorso, infatti, è importante ridurre i conflitti e facilitare la permanenza di pazienti e famigliari, portandoli a conoscenza di come funziona il reparto.”

Già dai primi giorni di attività dei Caring Nurse è evidente quanto la loro capacità di interloquire con pazienti e familiari presenti in PS si stia dimostrando un buon deterrente nelle situazioni di tensione. Il contatto umano nei momenti di forte stress riduce il senso di abbandono ed aumenta la fiducia nella struttura sanitaria e in chi vi opera. Un cammino da costruire insieme, per capire a pieno le esigenze dei pazienti e dei loro familiari durante l’attesa e rendere più confortevole la loro permanenza nella struttura.

Nuovo sportello Cup Centro unico di prenotazione

Il Caring Nurse non è l’unica novità introdotta nei Pronto soccorso dei due ospedali milanesi. Da lunedì 9 luglio è attivo in reparto, h24 e sette giorni su sette, anche uno Sportello Cup Centro Unico di Prenotazione, servizio che permette l’immediata prenotazione dei controlli successivi alla dimissione da PS, il ritiro dei referti, la registrazione amministrativa ed il pagamento ticket dei Codici Bianchi. Insieme alla figura del Caring Nurse, lo Sportello CUP contribuirà a facilitare l’accesso all’assistenza in tempi rapidi e soprattutto un miglioramento in termini di percezione dell’accoglienza in Pronto Soccorso.

Fonte: www.asst-santipaolocarlo.it

Tags: