fbpx
Caricamento

Type to search

Medicina Monza e Brianza Notizie Locali Lombardia

Brianza: torna lo screening celiachia al Carrefour di Giussano

Redazione 18 Maggio 2018
Social

Ecco tornare per il terzo anno lo screening gratuito sulla celiachia, promosso dall’Unità operativa complessa di Gastroenterologia e dal Laboratorio analisi della ASST di Monza, in collaborazione con il Lions Club Brianza Host.

Appuntamento per sabato 19 maggio, dalle 14 alle 19, presso il Carrefour di Giussano, dove sarà presente uno stand informativo con i medici della ASST di Monza, di un’importante azienda del settore farmaceutico e della “Croce Bianca” di Giussano, in forma totalmente gratuita, insieme ai medici e ai soci del Lions Club. Il supporto logistico sarà fornito dall’Associazione italiana celiachia (AIC) anche attraverso la diffusione di materiale informativo.

Tutti potranno sottoporsi al test, che consiste nel prelievo di una goccia di sangue dal dito, e scoprire in tempo reale se ci sia la possibilità di soffrire di malattia celiaca.

A disposizione per la giornata ben 200 Kit per la ricerca di anticorpi specifici che, se positivi, permettono di porre in tempo reale il sospetto diagnostico di Malattia Celiaca con la necessità di approfondimenti diagnostici ematici e strumentali.

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia.

 

Segue comunicato ASST Monza

Monza, 18 maggio 2018– Dopo il successo dei due anni precedenti, si rinnova l’appuntamento con lo screening gratuito nell’ambito della “Giornata dedicata alla diagnosi precoce della celiachia”, promossa dall’Unità operativa complessa di Gastroenterologia e dal Laboratorio analisi della ASST di Monza, in collaborazione con il Lions Club Brianza Host.

Sabato 19 maggio, dalle 14 alle 19, presso il Carrefour di Giussano, sarà presente uno stand informativo con i medici della ASST di Monza, di un’importante azienda del settore farmaceutico, della “Croce Bianca” di Giussano, in forma totalmente gratuita, insieme ai medici e ai soci del Lions Club. Il supporto logistico sarà fornito dall’Associazione italiana celiachia (AIC) anche attraverso la diffusione di materiale informativo.

L’anno scorso erano stati individuati 44 casi sospetti, tra cui sette bambini, su 220 screening eseguiti.

Qualsiasi cittadino potrà sottoporsi al test, il prelievo di una goccia di materiale ematico dal dito, e avere risposta immediata riguardo l’eventuale presenza di probabile malattia celiaca. Se così fosse, sarà premura dei medici ospedalieri farsi carico del paziente per indirizzarlo verso ulteriori approfondimenti diagnostici, come esami ematici mirati, l’esame ecografico dell’addome completo e l’EsofagoGastroDuodenoscopia (EGDS) con biopsie della II porzione duodenale per la conferma istologica della malattia.

Lo screening sulla popolazione è possibile grazie al supporto di una importante ditta farmaceutica che ha messo a disposizione 200 Kit per la ricerca di anticorpi specifici che, se positivi, permettono di porre in tempo reale il sospetto diagnostico di Malattia Celiaca con la necessità di approfondimenti diagnostici ematici e strumentali.

“L’iniziativa – sottolinea Matteo Stocco, Direttore generale della ASST di Monza – è ormai diventata un importante momento di comunicazione tra l’ASST Monza, il Lions Club Brianza Host, l’AIC Monza Brianza, le varie associazioni e il territorio, ma soprattutto gli utenti, confermando l’importanza dello screening per sensibilizzare ulteriormente la popolazione sulla Malattia Celiaca”.

Lo screening è fondamentale per i tanti casi ancora non diagnosticati poiché asintomatici dal punto di vista gastro-enterico (circa il 60/70%), dalla ancora non sufficiente divulgazione tra i medici non specialisti e, di conseguenza, nella popolazione generale.

Al giorno d’oggi non si può più parlare di “Sola Celiachia” ma di “Patologie Glutine Correlate” che comprendono “Non Celiac Gluten Sensitivity” e “L’Allergia al Glutine”, l’Anemia Sideropenica senza apparente causa, Osteoporosi in età giovanile, patologie autoimmuni come l’Ipotiroidismo Autoimmune, il Diabete Mellito di Tipo 1, la Psoriasi, l’Infertilità e l’anamnesi di aborti ricorrenti.

Con lo screening dell’anno scorso sono stati studiati 220 pazienti (149 femmine e 71 maschi) con riscontro di una paziente affetta da Celiachia, due pazienti affetti da Non Celiac Gluten Sensitivity (Intolleranza al Glutine) e altri due con sospetta Patologia Glutine Correlata (un bambino di 10 anni e una donna di 35 anni), tutti seguiti presso l’Ospedale San Gerardo di Monza.

Anche sabato quindi medici e biologi saranno presenti presso lo stand allestito presso il Carrefour di Giussano dove ci si potrà sottoporre allo screening gratuitamente.

“Si spera – spiegano i Lions – che l’iniziativa possa essere, ancora una volta, un importante momento di comunicazione tra il Lions Club “Brianza Host”, le Istituzioni locali ed il territorio rappresentando al meglio lo spirito Lionistico nell’istituzione di “Services” utili alla popolazione nel breve e lungo termine”.

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu