fbpx
Caricamento

Type to search

Approfondimenti Comunicazioni Medicina Notizie Locali Lombardia Notizie Locali Piemonte Sistema Sanitario Top

Fascicolo Sanitario Elettronico: cos’è, come attivarlo e come accedere

Redazione 22 Maggio 2020
Social

In questo periodo, a causa dell’emergenza Coronavirus, si sente molto parlare del Fascicolo Sanitario Elettronico: utile per ricevere i codici nre delle ricette, scaricare i referti dei propri esami, visualizzare il proprio percorso di presa in carico, gestire le prenotazioni e molto altro.

Scopriamo insieme di cosa si tratta, come attivarlo e come accedervi.

Il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) è lo strumento con cui è possibile tracciare e consultare la storia della propria vita sanitaria condividendola con il personale abilitato secondo l’Informativa sul trattamento dei dati personali per il Fascicolo Sanitario Elettronico.
Costituisce l’insieme dei dati e dei documenti digitali sanitari e socio-sanitari, relativi a eventi clinici (compresi quelli trascorsi) che ti riguardano, prodotti da medici e da personale abilitato anche di strutture diverse.

Tutte le informazioni e i documenti che costituiscono il FSE sono resi interoperabili per consentire la sua consultazione e il suo popolamento in tutto il territorio nazionale e non solo nella regione di residenza dell’assistito. Inoltre, l’accesso al FSE da parte dei professionisti sanitari, in special modo in situazioni di emergenza, consente di conoscere tutto ciò che è necessario per intervenire con prontezza e garanzia del risultato.

Nel FSE di Regione Lombardia è possibile:

  • ritirare i propri documenti sanitari (es. referti, lettere di dimissione, verbali di pronto soccorso, ecc.);
  • visualizzare il proprio percorso di presa in carico;
  • consultare le proprie ricette e ritirare il promemoria delle ricette elettroniche online;
  • conoscere lo stato vaccinale dei propri figli minorenni, e se si è nati dopo il 1990, anche il proprio;
  • gestire prenotazioni per esami e visite specialistiche;
  • ritirare le cartelle cliniche elettroniche richieste presso le ASST (Aziende Socio-Sanitarie Territoriali);
  • conservare, tramite il taccuino personale, documenti riguardanti il proprio percorso di cura, prodotti per esempio al di fuori del SSN e condividerli con gli operatori abilitati;
  • conoscere le proprie esenzioni (per patologia e invalidità) e le prestazioni coperte dalle stesse, rinnovandole se necessario.

Come si attiva

L’istituzione e alimentazione del FSE avviene a seguito di specifico consenso libero e informato da parte del cittadino. 
Il cittadino può  gestire la privacy del FSE, e quindi esprimere i propri consensi  nei seguenti modi:

  • online dal sito del FSE e servizi Welfare digitali https://www.fascicolosanitario.regione.lombardia.it;
  • presso gli sportelli di “Scelta e Revoca” delle ASST lombarde;
  • presso gli sportelli di qualsiasi struttura pubblica o privata accreditata;
  • presso le farmacie che erogano il servizio;
  • presso gli sportelli regionali di SpazioRegione.

Nel caso di minorenne, la gestione della privacy può essere effettuata dal legale rappresentante, previa identificazione di quest’ultimo e presentazione dell’autocertificazione della relativa qualità di legale rappresentante, ex artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 e della Tessera Sanitaria – CNS del minorenne.

Come si accede

Il cittadino accede al Fascicolo Sanitario Elettronico dal sito http://www.fascicolosanitario.regione.lombardia.it in forma protetta e riservata, scegliendo una delle tre modalità disponibili:

  • Identità digitale SPID;
  • Identità digitale con “codice usa e getta” di Regione Lombardia: 
    • user ID, ossia il numero di identificazione presente sul retro della Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi;
    • password personale;
    • “codice usa e getta” ( “OTP” One Time Password) ricevuto via SMS una volta inseriti user ID e password.

Tali credenziali possono essere richieste presso tutte le Aziende Socio-Sanitarie Territoriali (ASST) e le strutture sanitarie private accreditate che forniscono il servizio.  Per richiedere le credenziali           occorre la Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi, un documento di riconoscimento e un numero di cellulare necessario per la ricezione, via SMS, del “codice usa e getta”.

  • tramite la Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS) o la Carta Regionale dei Servizi (TS-CRS) e codice PIN della carta (in questo caso l’utente necessita di un lettore di smart-card e di aver installato l’apposito software).

Per saperne di più consultate l’ottimo sito della Regione CLICCA QUI

Fonte: www.regione.lombardia.it e www.fascicolosanitario.gov.it/

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu