fbpx
Caricamento

Type to search

Bergamo Comunicazioni Notizie Locali Lombardia Top

Bergamo: una estate di “Follia e cura nell’antico manicomio di Astino”

Giovanni Deleo 24 Maggio 2018
Social

Sabato 19 maggio si è tenuta l’inaugurazione della mostra nello splendido complesso monumentale di Astino “Storie dimenticate. Follia e cura nell’antico manicomio di Astino” a cura di Alessandra Civai, e Lisa Fracassetti.

Organizzata dalla Fondazione Mia in collaborazione con la ASST Papa Giovanni XXIII, che ha messo a disposizione preziosi documenti dell’Archivio Storico dell’ex Ospedale Psichiatrico di Bergamo, la mostra vuole ripercorrere gli anni in cui il monastero fu destinato a manicomio cittadino. Una realtà ormai dimenticata, che per tanto tempo è stata componente pulsante della vita bergamasca.

La mostra contribuisce a spiegare perché fu scelto proprio il monastero di Astino come nuova destinazione del manicomio di Bergamo, perché viene considerato il primo ospedale psichiatrico della città, quali modifiche subì il monastero per accogliere i malati, come trascorrevano le giornate, quali erano i criteri di attenzione al paziente, e quali erano le storie di questi uomini e di queste donne.

Gli orari di apertura della mostra:
Maggio e settembre: giovedì-venerdì, ore 17-20; sabato-domenica ore 10.30-20;
Giugno, luglio, agosto: martedì-domenica ore 10.30-20, lunedì chiuso.

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia.

Foto: wikipedia

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu