fbpx
Caricamento

Type to search

Comunicazioni Medicina Notizie Locali Lombardia Top Varese

15 settembre – Giornata mondiale sulla consapevolezza per i Linfomi

Redazione 15 Settembre 2020
Social

Cosa sono i Linfomi?

linfomi racchiudono tumori che si originano da cellule (i linfociti) delle ghiandole linfatiche del corpo. Da queste (dette linfonodi) possono diffondersi attraverso il sangue e/o vasi linfatici ad altre zone del corpo. In Italia ne sono colpite circa 15.000 persone l’anno, ma spesso non si sa di cosa si tratti.

Riportiamo qui il comunicato a cura del Dott. Fabrizio Ciambelli, responsabile Ematologia ASST Valle Olona

La Struttura Complessa di Ematologia dell’ASST Valle Olona – Ospedale a Busto Arsizio è attivamente impegnata nella diagnosi e cura di questa patologia, che è la prima patologia OncoEmatologica come frequenza nei nostri ambulatori e nella Degenza.

Esistono molte forme di Linfoma,  da un quadro indolente che talvolta richiede solo osservazione clinica a quadri aggressivi che richiedono immuno-chemioterapia e procedure trapiantologiche.

Di linfoma si può guarire ed in Ematologia garantiamo la presa in carico completa con le cure più efficaci a disposizione, incluso il trapianto autologo di cellule staminali e grazie alla rete Ematologica Lombarda siamo in contatto con i centri in grado di fornire cure innovative, che tuttavia sono da riservare a casi selezionati, come ad esempio i CAR.t

Ma per fortuna molto spesso non è necessario fare cure di salvataggio.

L’Ematologia di Busto Arsizio fa parte della FIL (federazione italiana linfomi) e partecipa a protocolli sperimentali al fine di migliorare sempre più le cure della malattia.

In questa giornata vorrei dare un messaggio positivo per tutte le persone (pazienti, familiari, medici curanti  ecc ) che si trovano ad affrontare la diagnosi di Linfoma , di linfoma si può guarire e lo staff dell’Ematologia è disponibile a incrementare la conoscenza di questa patologia ed a prendere in carico con sollecitudine i pazienti.

Per informazioni è possibile un contatto diretto al tel. 0331/699.490 o direttamente alla seguente mail:

fabrizio.ciambelli@asst-valleolona.it

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu