fbpx
Caricamento

Type to search

Medicina Milano e Hinterland Notizie Locali Lombardia Top

Gaetano Pini-CTO, tecnologie e comfort nel nuovo reparto mielolesi

Redazione 12 Febbraio 2021
Social

L’ASST Gaetano Pini-CTO ha inaugurato al Presidio CTO il nuovo reparto dedicato ai pazienti mielolesi, ovvero persone para o tetraplegiche che hanno subito una lesione del midollo spinale: stanze dotate di domotica e altre tecnologie per agevolare la movimentazione e il soggiorno dei pazienti, ambienti funzionali e confortevoli, una nuova vasca che consente la riabilitazione di chi è in carrozzina.
Fiore all’occhiello dell’ASST, il reparto mielolesi  ha cambiato volto: gli spazi sono più ampi e funzionali alle esigenze dei pazienti in carrozzina, nonché più confortevoli e colorati, le stanze sono dotate di impianti di domotica e altre tecnologie per agevolare la movimentazione dei pazienti.

La ristrutturazione ha riguardato sia l’area di degenza sia le palestre utilizzate per la riabilitazione dei pazienti, così come la piscina che è stata dotata di un sollevatore a soffitto per consentire l’immersione del paziente in carrozzina.

È molto importante per i nostri pazienti, che trascorrono in reparto lunghi mesi tra gli interventi, la riabilitazione e la terapia occupazionale essere accolti in spazi adeguati alle loro esigenze – spiega il dott. Antonello Caserta Direttore della UOC Riabilitazione Mielolesi –. Per questo abbiamo scelto di coinvolgere anche il personale sanitario nella progettazione dei nuovi spazi perché chi lavora in questo reparto è altamente qualificato e ben conosce le esigenze dei pazienti mielolesi”.

Sono state realizzate 11 stanze di degenza, sia doppie sia singole, con bagno in camera, dotate di solleva-pazienti elettrico a soffitto. Le stanze singole sono dotate di domotica per agevolare i pazienti che non hanno ancora recuperato autonomia e mobilità. È presente in reparto anche un bagno assistito dotato anch’esso di solleva-pazienti elettrico e un vasca adattata alle esigenze dei pazienti. Data la necessità di trascorrere molto tempo in ospedale è stato realizzato anche uno spazio lavanderia attrezzato con lavabiancheria e asciugatrice a uso dei pazienti. Lo spazio di degenza è collegato con l’area riabilitativa, dove si trovano le palestre, gli spazi utilizzati per la terapia occupazionale nei quali il paziente impara a muoversi in carrozzina simulando le attività del quotidiano (utilizzare la cucina, curare l’igiene personale, guidare un auto, ecc.) e la vasca riabilitativa.

Siamo orgogliosi di poter offrire ai nostri pazienti degli spazi così belli e funzionali. Abbiamo lavorato a lungo su questo progetto ma ne è valsa la pena perché ora siamo in grado di offrire non solo le competenze specialistiche dei nostri professionisti, ma anche un soggiorno migliore a chi trascorrerà con noi mesi importanti per la propria salute e per la propria vita. Qui i pazienti, infatti, imparano a convivere con la disabilità nella maniera più serena possibile”, dice il dott. Francesco Laurelli, Direttore Generale dell’ASST Gaetano Pini-CTO.

La ristrutturazione del reparto rientra in un più ampio progetto di riqualificazione degli spazi dell’ASST, finanziato dallo Stato e da Regione Lombardia, che ha interessato diversi reparti, tra cui gli ambulatori pediatrici. Il rapporto tra l’ospedale e la città di Milano è il filo conduttore della rivisitazione grafica dei reparti. Per la UOC mielolesi è stato scelto il Duomo di Milano, con la piazza e i tram, come simbolo del reparto.

Fonte: www.asst-pini-cto.it

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu