fbpx
Caricamento

Type to search

Medicina Top Wellness

Gioco d’azzardo, come si ruba il sangue a una società già anemica

Vittorio Fontanesi 21 Luglio 2018
Social

Tanti colori attorno, belle donne a promuovere la nuova slot, super bonus iniziali per puntare praticamente gratis direttamente dal divano di casa. Un attore (peraltro ex presentatore del concertone del primo maggio, quindi si presume molto legato alla salute dei lavoratori) che si vanta ammiccando di essere membro di una casa di scommesse, ovviamente sempre con un “noi”, perché “siamo una squadra fortissimi”, come diceva Zalone tanti anni fa.

Solo alcuni dei modi (completamente legali, almeno per ora (Vedremo col “Decreto dignità” dove andremo a parare) per sfruttare la debolezza umana. Un tempo eravamo cacciatori? Sentiamo ancora la necessità di vincere sulla preda? Ecco subito qualcuno che ci convince a sfogarla in un gioco in cui nel lungo termine l’unico a incassare sicuramente è il banco. Il gioco d’azzardo è tutto in queste poche righe, e tanto è semplice l’istinto che ci porta a giocare quanto inevitabilmente è difficile riuscire a smettere.

Pensate a quanto denaro ed energie vitali vengono drenati a una società già allo stremo, a quanti energia incanalata in una dipendenza, alla diffusione su canali di massa della falsa idea (almeno per la stragrande maggioranza dei giocatori) che la vita possa davvero cambiare dall’oggi al domani, che provando e riprovando quasi sia un risultato dovuto.

Amici, se sentite di avere un problema col gioco, chiamate il numero SOS Ludopatia (n. verde 800 318 318 da telefono fisso, altrimenti 02 32323325) o i numeri dei servizi dipendenze della vostra ASST.

Ricordatevi: l’unico modo per vincere sicuramente è quello di usare quei soldi per qualcosa di veramente utile. Un esempio? Corsi online! Il web ormai è pieno di università che pubblicano interi corsi a prezzi bassissimi, a volte anche gratis (ricordate l’Università Nettuno? Ora offre addirittura la possibilità di seguire i corsi gratis via web). Imparare qualcosa può davvero aiutare a cambiare la vita in meglio.

In Lombardia ci sono tutti gli strumenti per smettere: non siete soli!

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia
 
Menu