Caricamento

Type to search

Wellness

Mandorle, alleato inatteso contro il colesterolo

Redazione 18 novembre 2018
Social

Nei mesi freddi dell’anno la frutta secca è un classico: non esiste tavolata in Italia e soprattutto al Sud che non si concluda con noci, nocciole e mandorle offerte a fine pasto. E proprio di queste ultime vogliamo occuparci oggi.

Coltivate nel nostro Meridione e in particolare in Sicilia e in Puglia, sono utilizzate in un’ampia varietà di piatti dolci e salati. Un esempio notissimo sono i tipici dolcetti di marzapane o il pesto alla trapanese, ma anche il latte di mandorle, preparato aggiungendo zucchero e acqua freschissima: una bibita dissetante come poche e dal forte contenuto energetico, consumata in tutto il Mediterraneo.
Le mandorle sono ricche di fibre, abbassano il livello di grassi nel sangue e regolarizzano la glicemia. Questi deliziosi frutti sono ricchi di steroli vegetali, un alleato efficace nel contrastare l’assorbimento del colesterolo. Ma non solo: anche le vitamine abbondano. In ogni porzione trovate B1, B2, B3 (o Niacina, PP). Non mancano i minerali: calcioramezincomagnesiopotassiofosforoferro aiutano a procurarsi una dose di energia extra, utile per esempio nei momenti di studio intenso. Si tratta ovviamente di non esagerare: a tanta ricchezza di nutrienti corrisponde un contenuto calorico decisamente alto. Pare che le mandorle siano d’aiuto anche nei casi di oligoastenospermia, patologia maschile che si manifesta con problemi di fertilità.

Attenzione però a non eccedere: innanzitutto siamo di fronte a un alto contenuto calorico. Inoltre, alcune tipologie di mandorle vanno mangiate soltanto dopo lunga cottura per neutralizzare l’amigdalina, una tossina presente all’interno (es. mandorle amare). Infine sono sconsigliate in presenza di erpes. Ricordate infine il rischio di intolleranze o allergie. È sempre consigliato comunque ricorrere al consulto medico in caso di dubbi.

Ma l’impiego di questo frutto non è solo alimentare. L’olio che se ne ricava, estratto mediante spremitura a freddo, è usato come emolliente in caso di pelli secche e sensibili e anche nei massaggi: un’idea interessante per trascorrere una deliziosa serata in dolce compagnia!

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia

Tags:
Menu