fbpx
Caricamento

Type to search

Approfondimenti Bergamo Brescia Como Cremona Lecco Lodi Mantova Medicina Milano e Hinterland Monza e Brianza Notizie Locali Lombardia Notizie Locali Piemonte Pavia Sondrio e Valtellina Top Torino Varese

Giornata Mondiale senza tabacco: “Il tabacco spezza i cuori”

Redazione 31 Maggio 2021
Social

Oggi, 31 maggio, è la Giornata mondiale senza tabacco indetta dall’OMS: ricordiamo perché smettere di fumare è un modo efficace per prendersi cura della salute del proprio cuore.

OMS, «Il tabacco spezza i cuori»

51. Bastano solo poche sigarette al giorno, il fumo occasionale o l’esposizione al fumo passivo per far aumentare il rischio di malattie cardiache.

52. I fumatori di tabacco hanno un rischio doppio di ictus cerebrale e quadruplo di malattie cardiache.

53. Il fumo di tabacco danneggia le arterie del cuore, chiamate coronarie, provocando l’accumulo di placca e lo sviluppo di coaguli di sangue, limitando così il flusso sanguigno e provocando alla fine attacchi di cuore e ictus.

54. L’uso della nicotina e dei prodotti del tabacco aumenta il rischio di malattie cardiovascolari.

Che cosa sono queste affermazioni? E questa curiosa numerazione da 51 a 54? Semplice: si tratta di quattro dei Più di 100 motivi per smettere di fumare che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha posto alla base della campagna contro il fumo “Impegnarsi a smettere” attualmente in corso in tutto il pianeta. Nell’elenco, questi quattro punti sono raccolti sotto il titolo “Il tabacco spezza i cuori”.

31 maggio 2021, Giornata mondiale senza tabacco

Ne parliamo ora, anche se l’iniziativa OMS è stata lanciata il 20 dicembre 2020, perché rispetto a un tema come questo repetita iuvant, come dicevano i latini. Non a caso, alla relazione tra fumo e cuore la Fondazione De Gasperis ha dato spazio anche nell’ultimo numero de La voce del cuore, dedicato al tema della prevenzione delle patologie cardiache. Ma ne parliamo ora soprattutto perché uno dei momenti culminanti della campagna dell’Organizzazione Mondiale della Sanità è arrivato: il 31 maggio 2021 è la Giornata mondiale senza tabacco. Anche per te potrebbe essere la giornata giusta per smettere di fumare!

Lo sai che il tabacco causa più di 1 su 10 morti per malattie cardiache

e che respirare il fumo passivo causa ictus e infarti? No?

Beh, non sei solo: centinaia di milioni di consumatori di tabacco

non sanno che il tabacco causa malattie cardiache.

Ma ora lo sai. Proteggi il tuo cuore e scegli la salute, non il tabacco.

I benefici che derivano dallo smettere di fumare:

• Entro 12 ore il livello di monossido di carbonio nel sangue diminuisce e torna a livelli normali.
• Entro 2-12 settimane la circolazione del sangue migliora, così come le funzioni polmonari.
• Entro 1-9 mesi diminuiscono la tosse e il respiro corto.
• Entro un anno il rischio di infarto diventa la metà di quello di un fumatore.
• Entro 5-15 anni il rischio di ictus diventa uguale a quello di un non fumatore.
• Entro 10 anni il rischio di tumore ai polmoni diminuisce fino alla metà e si riduce anche il rischio di tumori alla bocca, alla gola, all’esofago, alla vescica, alla cervice uterina e al pancreas.
• Entro 15 anni il rischio di infarto diventa uguale a quello di un non fumatore.

Fonte: www.degasperis.it

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu