Caricamento

Type to search

Medicina Milano e Hinterland Notizie Locali Sistema Sanitario

Milano Niguarda – Trauma center per le urgenze

Camilla Retagli 29 luglio 2018
Social

Il Niguarda trauma center è uno dei soli cinque centri in Italia che si occupano specificamente di primo intervento per persone colpite da un trauma grave a rischio di vita. I dati parlano da soli: in dieci anni di operatività la mortalità evitabile per trauma è passata dal 42% al 3% e i decessi per emorragia si sono dimezzati. Questo seguendo linee guida innovative anche nella gestione dei primi momenti dei soccorsi: portare il paziente a rischio non nell’ospedale più vicino ma in quello più adatto a curarlo. Pare semplice, ma in caso di pericolo di vita il tempo è essenziale: per potersi “permettere” di allungare la strada verso una struttura più attrezzata serve una organizzazione complessa, altrimenti vorrebbe dire soltanto aumentare anche i rischi di morte.

La formazione deve partire dalla squadra che interviene sul luogo dell’incidente e che accompagna il malato al Pronto Soccorso, dove interviene il personale del “Trauma team”.

La gestione delle urgenze al Niguarda è facilitata dall’avere a disposizione tutto il necessario: elisoccorso, pronto soccorso, la cosiddetta “shock room” o sala rossa, dedicata al trattamento dei pazienti più critici, letti di rianimazione, una radiologia dedicata, un grande blocco operatorio con dieci sale, un’area intensiva e sub intensiva, letti di degenza di ortopedia, chirurgia, neurochirurgia, maxillo-facciale, medicina d’urgenza, neurologia, plastica-grandi ustionati.

In aggiunta, è attivo anche il pronto soccorso psicologico per le vittime di incidenti stradali, “ANIA CARES”. Basterà comporre il numero verde 800 893 510 per avere gratuitamente il sostegno di uno psicologo “ANIA Cares” per più incontri, finalizzati a rielaborare il trauma.

Importantissimo anche l’approccio multidisciplinare alle emergenze: per questo sono sempre a disposizione 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 chirurghi generali, anestesisti, radiologi, ortopedici, neurochirurghi ,tecnici di radiologia e operatori sanitari del Pronto Soccorso, chirurghi plastici, neuroradiologi, chirurghi maxillo-facciali, vascolari, toracici, pediatri, cardiochirurghi, oculisti ed otorini.

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia

 

Fonte: Ospedale Niguarda

Tags:
Menu