fbpx
Caricamento

Type to search

Approfondimenti Bergamo Brescia Como Cremona Milano e Hinterland Monza e Brianza Notizie Locali Lombardia Pavia Sistema Sanitario Sondrio e Valtellina Top Varese

Vertici della sanità lombarda: è rivoluzione

Redazione 18 Dicembre 2018
Social

Come riportato dal Corriere della Sera, dal primo gennaio si avrà una vera propria rivoluzione delle poltrone che contano nella sanità lombarda.

Ecco chi viene e chi va nelle caselle più rilevanti: Al Policlinico-Mangiagalli debutta Ezio Belleri (qui il nostro approfondimento), prima a Brescia, a Niguarda arriva Marco Bosio, che lascia l’Ats Milano città Metropolitana a Walter Bergamaschi.  Conferme per l’insieme SaccoFatebenefratelliBuzziMacedonio Melloni per Alessandro Visconti, al Gaetano Pini/Cto Francesco Laurelli e all’Istituto dei Tumori Stefano Manfredi. Al neurologico Besta arriva la volta di Paola Lattuada. Arriva ai Santi Paolo e Carlo Matteo Stocco (qui il nostro approfondimento), dopo aver ricoperto la carica di direttore generale presso la ASST Monza, dove invece sarà Mario Alparone (qui il nostro approfondimento), da Melegnano, a prendere le redini delle strutture brianzole.

Nei tre ospedali più grandi fuori da Milano, i Civili di Brescia, il Policlinico San Matteo e il Papa Giovanni XXIII arrivano rispettivamente Marco Trivelli (qui il nostro approfondimento), Carlo Nicora (qui il nostro approfondimento) e Maria Beatrice Stasi (qui il nostro approfondimento) dalla Ats della Montagna. Altre nuove entrate sono Eugenio Porfido (ex Asl Liguria) per la Valle Olona e Gianni Bonelli (ex Asl Biella) per Varese. Poi Claudio Sileo direttore generale del Trivulzio e Lucas Maria Gutierrez a capo della Ats dell’Insubria (prima era direttore sociosanitario), Silvano Casazza fin qui direttore sociosanitario all’Ats Milano e ora all’Ats Brianza, e Lorella Cecconami prima direttore sanitario dell’Ats Montagna ne prende ora le redini.

Alla ASST Nord Milano Arriva Elisabetta Fabbrini dalla ASST Bergamo Ovest

Alla ASST Mantova arriva nuovo direttore generale Raffaello Stradoni (qui il comunicato)prima ASST della Valcamonica, subentrato a Luca Stucchi ora direttore delle Risorse Umane all’AREU-Agenzia Regionale dell’Emergenza-Urgenza.

Alla ASST Cremona arriva il dott. Giuseppe Rossi (qui il comunicato), precedentemente ASST Lodi

Alla ASST Valtellina e Alto Ario arriva Tommaso Saporito.

Qui trovate l’articolo completo del Corriere, che approfondisce anche la vicinanza alle quote di partito dei singoli.

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu