fbpx
Caricamento

Type to search

Medicina Milano e Hinterland Notizie Locali Lombardia

Sclerodermia: al San Raffaele capillaroscopia gratuita

Redazione 27 Giugno 2018
Social

Appuntamento il 29 giugno, in occasione della Giornata mondiale della sclerodermia promossa da Fesca (Federation of European scleroderma associations), all’Ospedale San Raffaele. Dalle 9:00 alle 12:00, presso l’ambulatorio di Reumatologia (settore G, piano -1, stanza 24), sarà possibile incontrare gli specialisti reumatologi dell’Ambulatorio di Sclerosi sistemica, coordinato dal dottor Giacomo De Luca, ed eseguire gratuitamente la capillaroscopia, un esame semplice e non invasivo utile per la diagnosi precoce della malattia.

La sclerodermia o sclerosi sistemica è una rara malattia cronica autoimmune caratterizzata da alterazioni vascolari precoci e successivo interessamento infiammatorio e fibrotico della pelle e degli organi interni” spiega il professor Lorenzo Dagna, primario di Immunologia, reumatologia, allergologia e malattie rare dell’IRCCS Ospedale San Raffaele. “Tra i segni di esordio della malattia, che facilitano la diagnosi precoce, ci sono le dita gonfie (dette ‘a salsicciotto’) e il cosiddetto fenomeno di Raynaud, che consiste nel cambiamento di colore – da pallide a cianotiche fino a rosse – delle estremità, soprattutto con l’abbassamento della temperatura. È un fenomeno frequente nelle giovani donne e molto spesso benigno; in una piccola percentuale di casi, tuttavia, può essere la manifestazione d’esordio di una malattia autoimmune sistemica, come la sclerosi sistemica. Fondamentale è la diagnosi precoce, per evitare che la malattia progredisca e coinvolga anche gli organi interni; la capillaroscopia consente di individuare alterazioni vascolari iniziali suggestive di malattia” conclude l’esperto.

Altra struttura che aderisce all’Open Day è il Pino-CTO.

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletterper restare sempre informato sulle novità in Lombardia.

Fonte: comunicato San Raffaele

 

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu