fbpx
Caricamento

Type to search

Como Notizie Locali Lombardia Sistema Sanitario

Cantù: al cantiere dell’ospedale arriva il Presidente della Regione

Redazione 23 Giugno 2018
Social

Occasione per vedere il nuovo presidente della Regione Attilio Fontana ieri, a Cantù, presso il cantiere del nuovo Blocco Operatorio dell’ospedale Sant’Antonio Abate. Un incontro per fare il punto sull’attività del presidio e soprattutto dei lavori, previsti concludersi entro il 2018. Stanno per essere completate le divisioni degli spazi e l’impiantistica (tubazioni gas medicali, condizionamento, cablatura rete elettrica e rete dati). Tra poco troverà posizionamento anche la scala antincendio all’esterno della struttura. Oltre tre milioni di euro per la realizzazione delle opere edili e strutturali viene dal Ministero della Salute. Altri 2.876.000 euro vengono dal finanziamento regionale, utilizzati prevalentemente per adeguamenti antincendio (edifici G, P, M)  e per il potenziamento della centrale frigorifera.

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia.

Il Blocco operatorio si estende su una superficie di circa mille metri quadrati e sarà dotato di 4 sale di 41 mq ognuna. La sua collocazione consentirà una fruizione ottimale dei servizi collocati nello stesso stabile: il Pronto Soccorso al piano terra, la Diagnostica radiologica, il Laboratorio Analisi e il Centro Trasfusionale al piano seminterrato. La Centrale di Sterilizzazione (150 mq) sarà contigua al Blocco operatorio.

Nel Blocco operatorio saranno realizzati anche un’area di preparazione del paziente e un’area risveglio, un locale caposala – controllo con spazio per deposito farmaci, due locali per la refertazione, due spogliatoi, un’area filtro, un deposito per materiali e attrezzature e un locale per i medici.

Per le realizzazione delle opere edili e strutturali, per gli impianti termomeccanici e per quelli elettrici l’investimento complessivo è pari a 3.196.353, di cui 3.036.539,09 euro assegnati dal Ministero della Salute e la restante quota dalla Regione.

E’ in programma la costruzione di un ponte di raccordo tra il nuovo Blocco Operatorio (edificioG) con l’edificio O (collegatoa sua volta con gli edifici M ed R) e la sostituzione di un ascensore per un investimento di 300mila euro circa per ottemperare ad adeguamenti normativi e antincendio. E’ in fase di predisposizione il progetto esecutivo. Inoltre, con questa nuova costruzione si semplificheranno i collegamenti tra il nuovo blocco operatorio e le degenze chirurgiche per il trasporto dei pazienti da e per le sale operatorie.

I fondi fanno parte del finanziamento di 2 milioni 876 mila euro assegnati da Regione Lombardia per l’ospedale Cantù nell’ambito del Piano Triennale delle Opere Pubbliche. La restante quota sarà utilizzata per gli adeguamenti antincendio degli edifici G, P e M e per il potenziamento della Centrale frigorifera per il condizionamento dell’ospedale.

Durante l’incontro sono anche state presentate le donazioni del Lions Club Cantù-Mariano Comense e dell’associazione Charturium, rispettivamente, alla Riabilitazione Cardiorespiratoria e alla Pediatria.

Fonte e foto: comunicato ASST Lariana

 

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu