fbpx
Caricamento

Type to search

Bergamo Medicina Notizie Locali Lombardia Top

Bergamo, i Vigili del Fuoco portano i doni ai bambini del Policlinico San Pietro

Redazione 16 Dicembre 2019
Social

È stata una Santa Lucia molto speciale quella vissuta dai piccoli ricoverati del reparto di Pediatria del Policlinico San Pietro: a portare doni e dolci, con tanto di letterina di auguri da parte di Santa Lucia, sono stati, infatti, i vigili del fuoco volontari del distaccamento di Madone in collaborazione con l’associazione APS 343 Isola Bergamasca.

Grande lo stupore e l’emozione dei bimbi alla vista dei pompieri in divisa d’ordinanza, ma con il cappello rosso natalizio e due sacchi rossi pieni di regali: libri, dolci e giocattoli tra cui non potevano mancare camion dei pompieri in miniatura.

I bambini di pediatria incontrano vigili del fuoco di Madone

Il distaccamento vigili del fuoco volontari di Madone nasce nel 2008 con lo scopo di intervenire su tutti gli scenari di pericolo tra i quali incendi di case, industrie, su aree boschive, allagamenti, incidenti stradali.

Nell’aula didattica della Pediatria oltre ad alcuni bambini erano presenti i loro genitori, Marina Pagani insegnante della scuola in ospedale e il personale del reparto che hanno partecipato e animato l’incontro con i pompieri. 

 Un sorriso ai bambini di pediatria 

“Per la prima volta entriamo in un ospedale a portare regali”: dice il Comandante, Luigi Mandelli che di professione fa il medico.

“È stata un’esperienza molto bella ed emozionante. E per questo ringraziamo il Comando vigili del fuoco di Bergamo, che con grande sensibilità ci autorizza sempre a realizzare iniziative ed eventi di solidarietà e il Policlinico San Pietro che ci ha accolto con molta disponibilità ed entusiasmo”.

“Iniziative come questa, per cui ringraziamo di cuore i volontari dei vigili del fuoco, sono davvero preziose per i nostri piccoli pazienti: regalano un sorriso e momenti di serenità nel delicato percorso di cura e contribuiscono ad alleggerire lo stress che inevitabilmente si accompagna a un ricovero in ospedale”, ha aggiunto il dottor Camillo Lovati, responsabile della Neonatologia del Policlinico San Pietro. 

Fonte: www.grupposandonato.it

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu