fbpx
Caricamento

Type to search

Medicina Sistema Sanitario Top

Rischi virus per viaggi? Esistono gli ambulatori di profilassi internazionale

Giovanni Deleo 25 Gennaio 2020
Social

Virus e viaggi: come operano le ASST lombarde per minimizzare i rischi dei viaggiatori?

Negli Ambulatori di Profilassi internazionale, Medicina dei viaggi e delle migrazioni dell’Asst Lariana (e delle altre ASST lombarde che a loro volta si occupano di virus e viaggi, ndr) è possibile ricevere informazioni circa i rischi connessi con il viaggio, i comportamenti per evitare di contrarre malattie infettive, la profilassi con farmaci e vaccini consigliati in relazione alla meta, al tempo di permanenza e alla tipologia del viaggio (turismo, studio, lavoro, visita a familiari, ecc.). Per i vaccini effettuati verrà rilasciata idonea certificazione internazionale.

COME ACCEDERE

L’accesso agli ambulatori avviene su appuntamento, da fissare telefonicamente, almeno 30 giorni prima della partenza (verificate per le singole ASST, i tempi possono variare).

COSTO

Costo Vaccini per turisti internazionali in Lombardia (301.69 KB), listino per capire quanto costa vaccinarsi contro i rischi di virus locali e altro nei propri viaggi

Le prestazioni relative alla consulenza, alla somministrazione e al costo dei vaccini sono soggette al pagamento dei diritti sanitari, come da tariffario aziendale, sul c/c postale n. 10231223 intestato a: ASST Lariana, via Napoleona, 60 22100 Como

Inoltre il versamento (ASST Lariana, ndr) può essere effettuato tramite POS o bonifico bancario sul c/c aziendale INTESA SAN PAOLO SPA IBAN IT88F0306910910100000046049.

In allegato è riportato l’elenco delle vaccinazioni offerte in co-pagamento (Tariffe in vigore dall’1.12.2018) con il costo è per singola dose (Il numero di dosi da somministrare varia a seconda dell’età del vaccinato e della tipologia di vaccino).

Si specifica che i costi dei vaccini sono determinati su tutto il territorio regionale dal costo di acquisto tramite gara regionale addizionato di Iva (10%) e del costo relativo alla somministrazione da tariffario regionale pari a 9,95 euro.

È prevista l’erogazione gratuita per:

  • 1: le vaccinazioni già indicate nel calendario regionale (D.G.R. n.VIII/1587 e successivi aggiornamenti), per tutti gli utenti
  • 2: la vaccinazione anti-epatite A per i minori, viste le ricadute dei casi da importazione in termini di sanità pubblica
  • 3: la vaccinazione anti-febbre gialla per i viaggiatori che si recano nei Paesi in cui è richiesta obbligatoriamente (vedasi Elenco dei Paesi con obbligo di vaccinazione anti-febbre gialla MPS.PVI 12)
  • 4: la consulenza e la somministrazione dei vaccini, per coloro che si recano all’estero per motivi di carattere umanitario (progetti di sviluppo e cooperazione, operazioni di soccorso): costoro sono tenuti, pertanto, soltanto al pagamento del costo del vaccino (*)
  • 5: la sola consulenza per gli extra-comunitari che ritornano nei Paesi d’origine (*)
  • 6: tutte le prestazioni e i vaccini per coloro che si recano all’estero per le adozioni internazionali (*)

(*) Per i viaggiatori di cui ai punti 4), 5) e 6) la gratuità della prestazione è garantita previa dichiarazione o autocertificazione attestante il motivo del viaggio

Per i soggetti che si recano all’estero per motivi di lavoro, gli oneri relativi alle prestazioni erogate (counselling e vaccinazioni) sono a totale carico del datore di lavoro.

In tali casi la profilassi vaccinale rientra negli obblighi di tutela previsti dal D.Lgs. e, dunque, dovranno essere considerate le vaccinazioni in relazione alle condizioni epidemiologiche del Paese visitato, valutando altresì che la durata e le modalità di soggiorno sono differenti da quelle a scopo turistico.

Ai sensi del D.Lgs. , i lavoratori devono essere informati circa vantaggi ed inconvenienti sia della vaccinazione che della non vaccinazione; questa non deve comportare oneri finanziari per il lavoratore ed è accettata su base volontaria.

Fonte: ASST Lariana.

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu