fbpx
Caricamento

Type to search

Bergamo Comunicazioni Medicina Notizie Locali Lombardia Sistema Sanitario Top

Regione Lombardia: al via i test sierologici gratuiti in Bassa Valle Seriana

Redazione 29 Giugno 2020
Social

Ha preso il via venerdì 26 giugno, con le chiamate ai cittadine e alle cittadini, la campagna gratuita con test sierologici della Bassa Valle Seriana voluta da Regione LombardiaATS Bergamo e dalle Amministrazioni comunali dell’Ambito 8 bassa e media Valle Seriana per dare una risposta concreta, professionale e immediata alla richiesta della popolazione, prioritariamente residenti nei Comuni di Albino, Alzano Lombardo e Nembro, particolarmente colpita dalla pandemia di Covid19.

Screening di aprile

“Quando siamo partiti con lo screening regionale alla fine di aprile – sottolinea il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana – avevamo già coinvolto in parte quei territori, che sono stati tra i più colpiti dal virus. L’indagine che partirà venerdì 26 ci consentirà di avere una fotografia ancora più dettagliata di come si è diffusa l’epidemia e quali soggetti ha coinvolto maggiormente. In questo modo riusciremo a ottenere informazioni utili per aggiornare le raccomandazioni per la sorveglianza. E ipotizzare modelli operativi per intercettare eventuali nuovi focolai, che ci auguriamo non si verifichino. Ringrazio i sindaci delle amministrazioni coinvolte per il contributo alla predisposizione e realizzazione del programma di screening che consentirà di dare una risposta concreta anche alle richieste della popolazione”.

Da Regione oltre 550.000 test sierologici

“Regione Lombardia – ricorda l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera – ha già effettuato, finora, oltre 550.000 test sierologici che hanno coinvolto cittadini in quarantena, contatti di casi positivi, operatori sanitari e Forze dell’ordine. Procederemo in questa direzione coinvolgendo comunità specifiche, come a esempio i Comuni della bergamasca, per analizzare la diffusione del contagio in modo analitico”.

Il progetto operativo

Il progetto operativo si avvale di un’organizzazione composta da Ats Bergamo; Asst Papa Giovanni XXIII; Asst Bergamo Est; Asst Bergamo Ovest; Utes/Ambito 8 Valle Seriana; dalle Amministrazioni comunali di Albino, Alzano Lombardo, Nembro, Aviatico, Casnigo, Cazzano Sant’Andrea, Cene, Colzate, Fiorano al Serio, Gandino, Gazzaniga, Leffe, Paia, Pradalunga, Ranica, Selvino, Vertova, Villa di Serio e dai Volontari della Protezione civile.

Giupponi (Ats): valutare profilo immunologico

“Obiettivo dell’iniziativa che si avvale del coinvolgimento fondamentale delle nostre tre Asst, che ringrazio – spiega Massimo Giupponi, direttore generale di Ats Bergamo – è quello di valutare il profilo immunologico dei cittadini della bassa e media Valle Seriana di età maggiore di 18 anni, offrendo gratuitamente e a titolo volontario test sierologici e tamponi per la ricerca del SARS-CoV2. La prima fase, che va dal 1° al 15 luglio, riguarderà i residenti nei Comuni di Albino (17.778 abitanti), Alzano (13.678 abitanti), Nembro (11.314 abitanti). Abbinando a ogni Comune un punto prelievo in riferimento alle Aziende socio sanitarie territoriali (Asst) localizzate nell’Ats di Bergamo. La seconda fase, dal 16 luglio al 1° agosto, sarà ampliata ai restanti Comuni dell’Ambito 8 – media Valle Seriana (15 Comuni). In modo da interessare 53.000 cittadini”.

I sindaci: iniziativa risponde a esigenza del territorio

I sindaci di Albino, Fabio Terzi; di Alzano, Camillo Bertocchi; di Nembro, Claudio Cancelli e il presidente dell’Ambito, Angelo Merici (a nome dei Comuni dell’ambito) commentano: “L’iniziativa risponde a un preciso ed espresso bisogno del nostro territorio che è stato così duramente colpito dalla diffusione del COVID-19 e ha pagato un alto tributo di vite umane. La campagna sierologica si rivolge a tutto il nostro ambito a dimostrazione di una capacità di coesione territoriale delle diverse amministrazioni comunali”.

Grazie per le risorse messe in campo

“Ringraziamo – proseguono – Regione Lombardia, l’Ats della Provincia di Bergamo e le tre Asst (Bergamo Est, Bergamo Ovest, Papa Giovanni XXIII) per le risorse e le energie messe in campo. Nonchè per il confronto che c’è stato nella messa a punto del progetto a cui abbiamo contribuito attivamente con i nostri tecnici. Il nostro ambito della Media Valle Seriana ha partecipato in modo collaborativo, facendo la sua parte in termini organizzativi e fornendo le risorse umane e materiali necessarie al buon risultato finale”.

Le fasi operative

Nella prima fase saranno individuate e attivate tre grandi aree (palestre) nei Comuni di Albino, Alzano e Nembro. Saranno i centro prelievi per la popolazione residente e quella dei Comuni limitrofi. Nella seconda fase il centro presso il Comune di Albino resterà attivo, mentre i rimanenti 2 verranno spostati in ulteriori due collocazioni. Cioè presso i Comuni di Gazzaniga e Leffe, per la cittadinanza della media Valle.

Le prenotazioni

A partire da venerdì 26 giugno inizierà la campagna di arruolamento dei cittadini tramite le Utes che contatteranno la popolazione ed effettueranno le prenotazioni negli slot disponibili (sede, data e orario).

Modulo per il test

Chi deve sottoporsi al test riceverà prima il modulo di consenso informato per l’esecuzione del test e dell’eventuale tampone. In modo da arrivare all’appuntamento con la documentazione già pronta.

Location dei centri prelievi

• Alzano Lombardo, dal 01/07 al 15/07, Palasport, piazza Papa Giovanni Paolo II
• Nembro, dal 01/07 al 15/07, scuola dell’Infanzia Maria Gritti Zilioli, via Fra’ Galgario
• Albino, del 01/07 al 01/08, scuola primaria statale Margherita Hack sede di Desenzano, via IV Novembre, 1 (ingresso palestra in via Ripa)
• Gazzaniga, dal 16/07 al 01/08, palestra Isis Valle Seriana – Gazzaniga, via don Seghezzi
• Leffe, dal 16/07 al 01/08, scuola primaria, via Locateli,  27 – Leffe

Esecuzione dei test e processazione dei tamponi

Personale e laboratori delle Asst che hanno in carico la sede
• Alzano – Asst Bergamo Est
• Albino – Asst Papa Giovanni XXIII
• Nembro – Asst Bergamo Ovest.

Fonte: www.lombardianotizie.online

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu