fbpx
Caricamento

Type to search

Comunicazioni Medicina Milano e Hinterland Notizie Locali Lombardia Top

Milano, ripartono i test della vista gratuiti di Uniforyoureyes per il Municipio 9

Redazione 30 Giugno 2020
Social

Riprendono in tutta sicurezza da giovedì 2 luglio i test della vista gratuiti per i cittadini del Municipio 9 di Milano in stato di fragilità economica, grazie a Uniforyoureyes e ad alcuni partner del progetto Distretto Bicocca. Dopo lo stop imposto dall’emergenza sanitaria, riparte dunque l’iniziativa “Uniforyoureyes”, lanciata lo scorso novembre da alcuni partner del progetto Distretto Bicocca, il network costituito nel 2016 da diverse realtà del territorio che ospita l’Università di Milano-Bicocca.

Test della vista completo. Occhiali su misura per correggere eventuali difetti visivi. Esami oftalmologici più approfonditi in caso di necessità. Il tutto senza alcuna spesa. È questo il pacchetto di misure offerto nell’ambito del servizio gratuito “Uniforyoureyes” rivolto agli abitanti del Municipio 9 in condizioni di difficoltà economiche.

Prima dell’emergenza Covid, già più di 60 pazienti si sono sottoposti ai test gratuiti e sono state fornite 57 paia di occhiali da vista. L’obiettivo del progetto è permettere ad almeno 500 residenti del Municipio 9 di usufruire del servizio entro la fine dell’anno 2020.

I test riprendono presso il Centro Comib (Edificio U9, viale dell’Innovazione 10, Milano, primo piano), dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18. A eseguire le visite sarà un optometrista beneficiario di una borsa di studio ad hoc, sotto la cui supervisione potranno effettuare alcune misurazioni anche tirocinanti del corso di laurea in Ottica e optometria. In caso di necessità, verranno eseguiti ulteriori esami con la strumentazione disponibile presso il Centro e verrà programmata un’ulteriore visita con un oculista messo a disposizione dall’ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda. Per individuare i possibili beneficiari, il Municipio 9 si rivolgerà ai servizi sociali del Comune di Milano.

«Questa è un’iniziativa preziosa per il nostro quartiere – afferma la Rettrice Giovanna Iannantuoni – sono felice che la comunità dell’Università di Milano-Bicocca continui a sviluppare, attraverso le proprie competenze altamente specializzate, progetti utili rivolti ai cittadini. Il Centro di ricerca in Ottica e Optometria (COMiB) del Dipartimento di Scienza dei Materiali rappresenta un nostro fiore all’occhiello e questo servizio è nato grazie al network del Distretto Bicocca che nasce proprio per creare una rete funzionale e promuovere azioni sinergiche tra pubblico e privato per la crescita socio-economica del quartiere e dei suoi abitanti».

«È la ripresa di un progetto che testimonia come possano convergere gli interessi fra istituzioni diverse (municipio, università e ospedale) e privati con positive ricadute sul fronte sociosanitario – dichiara Loredana Luzzi, direttore generale dell’Ateneo -. In questo caso è stata lungimirante da parte dell’Università la costituzione e la promozione del “Distretto Bicocca». 

Il progetto è supportato dal network Distretto-Bicocca, dal Centro di ricerca in Ottica e Optometria (COMiB) del Dipartimento di Scienza dei Materiali dei Milano-Bicocca, dal Municipio 9 di Milano, dall’Ospedale Niguarda, dall’azienda BBGR Italia – Galileo che fornisce lenti per occhiali, dall’azienda Thema Optical che fornisce montature per occhiali, dall’istituto di Istruzione Superiore Galilei-Luxemburg di Milano, dal Lions Club Milano Brera e da Coop Lombardia.

Fonte: comunicato Università di Milano Bicocca

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu