fbpx
Caricamento

Type to search

Monza e Brianza Notizie Locali Lombardia Top

Monza: finto ginecologo adescava ragazzine sui social per abusarne

Camilla Retagli 2 Marzo 2019
Social

Un cinquantenne ingegnere e padre di famiglia, con la fedina penale completamente pulita, si spacciava online come ginecologo per adescare minorenni. “Alberto Berti Ginecologo”, questo compariva sul profilo del signore arrestato per adescamento di minori, detenzione di materiale pedo-pornografico e violenza sessuale aggravata dal commissariato di Monza.

L’indagine denominata ‘“Octupus” ha identificato tre episodi di adescamento in cui per due volte si è verificato un abuso sessuale su due povere ragazze di 15 e 17 anni. I social utilizzati per il crimine sono Facebook, Instagram e Kik (in cui per registrarsi basta una semplice e-mail, con certificazioni se possibile ancora più basse rispetto agli altri due).

Lo pseudo-ginecologo usava la rete per convincere le ragazze a farsi visitare nel suo “studio”, situato in Brianza, in cui avrebbe offerto una cura per frigidità, sterilità o addirittura trattamenti anticoncezionali. Una volta arrivate scattava la trappola.

Per fortuna una ragazza ha avuto il coraggio di parlare e dopo la denuncia del genitore sono scattate le indagini. Si teme però che siano altre le vittime, nascoste nell’anonimato online, che non hanno ancora avuto il coraggio di ammettere la violenza subita.

Avete conosciuto il falso Falso "Dottor Alberto Berti?"

Falso "Dottor Alberto Berti" usava profili Instagram, Facebook e Kik per avvicinare ragazzine. Arrestato per due violenze sessuali, con rapporti non protetti, ma ci sarebbero altre vittime. Appello della Polizia a "Chi l'ha visto?": Chi lo ha conosciuto ci contatti".

Gepostet von Chi l'ha visto? am Freitag, 1. März 2019
Tags:

Potrebbe interessarti

Menu