fbpx
Caricamento

Type to search

Bergamo Brescia Como Comunicazioni Cremona Lecco Lodi Mantova Medicina Milano e Hinterland Monza e Brianza Notizie Locali Lombardia Pavia Sondrio e Valtellina Top Varese

Lombardia, pazienti oncologici: contributo fino a 250€ per l’acquisto di parrucca

Redazione 15 Gennaio 2021
Social

Approvato da Regione Lombardia il rifinanziamento della misura “Azioni per la qualità della vita e l’inclusione sociale delle persone sottoposte a terapia oncologica”: i pazienti oncologici potranno continuare a richiedere un contributo economico per l’acquisto di una parrucca.

Ecco i requisiti e come presentare la domanda.

La Giunta di Regione Lombardia ha approvato con DGR n. XI/3989 del 14.12.2020 il rifinanziamento della misura “Azioni per la qualità della vita e l’inclusione sociale delle persone sottoposte a terapia oncologica”, confermando le modalità di attuazione approvate nel corso dell’anno 2019 (DGR XI/1829/2019).

Destinatari del contributo

Persone residenti in Lombardia sottoposte a terapie oncologiche chemioterapiche/radioterapiche che possono causare alopecia. 

Come accedere al contributo

Il contributo per l’acquisto della parrucca è di massimo € 250 a persona; nel caso il costo della parrucca acquistata sia inferiore o pari a € 250 il contributo riconosciuto sarà pari al costo di acquisto, fino ad esaurimento delle risorse economiche disponibili. Nel caso di acquisto in proprio della parrucca, la domanda per la richiesta del contributo deve essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma informativa Bandi online all’indirizzo www.bandi.servizirl.it
Le domande possono essere presentate previa registrazione/autenticazione in Bandi online attraverso:
SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale: è un codice personale che consente di accedere da qualsiasi dispositivo e di essere riconosciuto da tutti i portali della Pubblica Amministrazione. Per richiedere ed ottenere il codice SPID: https://www.spid.gov.it/richiedi-spid
CNS – Carta Nazionale dei Servizi/CRS – Carta Regionale dei Servizi
– nome utente e password 

NON SAI COME ATTIVARE SPID? CLICCA QUI PER LEGGERE LA NOSTRA GUIDA

Nella domanda online di partecipazione al Bando, il soggetto richiedente deve fornire, tra le altre informazioni richieste in anagrafica, anche le seguenti dichiarazioni sostitutive di certificazioni o atto notorio ai sensi del DPR n.445/2000:
– di essere residente in Lombardia
– di non aver già presentato domanda per la stessa misura nell’anno solare precedente alla presente richiesta
– di essere a conoscenza che, in caso di falsità in atti e/o di dichiarazioni mendaci, sarà soggetto alle sanzioni previste dal Codice Penale e dalle leggi speciali in materia, secondo quanto disposto dall’art. 76 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445, nonché alla revoca del beneficio eventualmente conseguito sulla base della dichiarazione non veritiera ai sensi dell’art. 75 del citato DPR n. 445/2000.

Al termine della compilazione online della domanda il richiedente dovrà provvedere ad allegare la seguente documentazione, anch’essa caricata elettronicamente sul Sistema Informativo:
– certificazione dello specialista curante che attesti la necessità della parrucca in conseguenza delle cure ricevute
– documentazione (fattura/ricevuta fiscale) comprovante l’acquisto della parrucca
– fotocopia non autenticata del documento di identità in corso di validità della persona richiedente (solo nel caso di firma olografa della domanda). 

La verifica dell’aggiornamento e della correttezza dei dati presenti sul profilo all’interno del Sistema Informativo è ad esclusiva cura e responsabilità del soggetto richiedente stesso. La mancata osservanza delle modalità di presentazione costituirà causa di inammissibilità formale della domanda di partecipazione. Le domande di partecipazione al Bando sono trasmesse e protocollate elettronicamente solo a seguito del completamento delle fasi sopra riportate cliccando il pulsante “Invia al protocollo”.

A conclusione della suddetta procedura il sistema informativo rilascia in automatico numero e data di protocollo della domanda di contributo presentata. Ai fini della verifica della data di presentazione della domanda farà fede esclusivamente la data di invio al protocollo registrata dalla procedura online.

L’avvenuta ricezione telematica della domanda è comunicata via posta elettronica all’indirizzo indicato nella sezione anagrafica di Bandi online al soggetto richiedente che riporta il numero identificativo a cui fare riferimento nelle fasi successive dell’iter procedurale. La domanda, in alternativa alla precedente modalità, può anche essere presentata dall’Ente del Terzo Settore tra quelli che hanno manifestato la volontà di operare a favore delle persone beneficiarie della presente misura attraverso la fornitura diretta della parrucca e che sono stati dichiarati ammessi da Regione a seguito della verifica dei requisiti (Decreto n. 18778/2019), esclusivamente online sulla piattaforma informativa Bandi online all’indirizzo www.bandi.servizirl.it fino ad esaurimento delle risorse economiche disponibili, seguendo la procedura indicata nell’Avviso (punto C1.b).  

Tipologia di procedura

La tipologia di procedura utilizzata è valutativa a sportello: le domande saranno valutate in ordine di presentazione a condizione di rispettare i requisiti minimi di ammissibilità, sino ad esaurimento delle risorse. L’assegnazione dei contributi è subordinata alla disponibilità del Fondo al momento della richiesta. 

Istruttoria

Le domande inserite da parte del soggetto richiedente sul sistema Bandi online sono trasmesse telematicamente all’Agenzia di Tutela della Salute (ATS) competente per la valutazione in base alla residenza anagrafica del soggetto richiedente. A conferma del corretto inserimento della domanda, il soggetto richiedente riceverà una mail con l’indicazione dei riferimenti utili per tracciare la propria domanda ed il soggetto competente per la fase istruttoria. Entro 30 giorni dalla protocollazione della domanda, l’ATS comunica al soggetto richiedente gli esiti dell’istruttoria a seguito della verifica dei requisiti e dei documenti a corredo della domanda presentata. L’ATS si riserva la facoltà di richiedere ai soggetti richiedenti i chiarimenti e le integrazioni che si rendessero necessari, fissando i termini per la risposta, che comunque non potranno essere superiori a 15 giorni solari dalla data della richiesta. L’ATS è altresì competente per la liquidazione delle risorse in un’unica soluzione entro 30 giorni dall’approvazione della domanda al soggetto richiedente, nel caso di acquisto in proprio della parrucca. Nel caso di acquisto della parrucca da parte del soggetto del terzo settore, l’Ente provvederà alla fornitura della parrucca direttamente alle persone che ne hanno fatto richiesta, avendone verificati i requisiti, e procederà alla richiesta di liquidazione del contributo all’ATS di residenza delle persone, secondo le modalità indicate nell’Avviso (punto C4.c.) 

Ulteriori approfondimenti sono possibili consultando la documentazione allegata alla presente notizia e sul sito istituzionale di Regione Lombardia www.regione.lombardia.it Per avere informazioni sulle modalità di iscrizione ai servizi e per problematiche tecniche sulle procedure informatizzate è possibile contattare il Call Center di Lombardia Informatica al numero verde 800.131.151:
– dalle ore 8.00 alle ore 20.00 da lunedì al sabato, escluso i festivi;
– dalle ore 8.30 alle ore 17.00 dal lunedì al venerdì, escluso festivi, per richieste di assistenza tecnica.

Fonte: www.ats-bg.it

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu