fbpx
Caricamento

Type to search

Medicina Notizie Locali Lombardia Pavia

Obesità: al San Matteo incontro di auto mutuo aiuto

Carlo Sighirleghi 21 Maggio 2018
Social

Un italiano su tre è in sovrappeso, uno su dieci è obeso. Percentuali simili si riscontrano in Lombardia, dove si parla di circa 800.000 obesi nella popolazione. Un problema che emerge più spesso tra i giovani anziani (fascia di età 65-74 anni). Il Policlinico San Matteo a Pavia ha una unità operativa, il Centro di Chirurgia Bariatrica (accreditato lo scorso anno dalla Società Italiana di Chirurgia dell’Obesità e delle Malattie Metaboliche), specializzato nella cura dell’obesità patologica. Settimana scorsa l’incontro auto mutuo aiuto, in cui i pazienti accompagnati da familiari ed amici hanno potuto condividere la loro esperienza.

Fonte: comunicato San Matteo

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia.

Segue comunicato

Venerdì 18 maggio al San Matteo, per l’intera mattinata, si è tenuto il primo incontro di auto mutuo aiuto organizzato dal Centro di Chirurgia Bariatrica. Meeting analoghi si erano già svolti nel 2015 con un riscontro estremamente positivo da parte di pazienti e operatori sanitari.

In pratica, una trentina di pazienti in carico presso la struttura ambulatoriale del Centro del Policlinico, con familiari e accompagnatori, si sono raccontati la loro esperienza, il loro vissuto, il loro carico di attese a partire dalla prima valutazione clinica, passando per l’intervento chirurgico e per la fase del follow up.

L’obiettivo generale dell’incontro di auto mutuo aiuto – spiegano gli specialisti del San Matteo – è sempre quello di dare voce alle persone che stanno vivendo una analoga condizione di disagio e patologica, che hanno affrontato o affronteranno in modo consapevole il problema obesità.

Il Centro di Chirurgia Bariatrica, con il suo ambulatorio multidisciplinare (sono impegnate diverse figure: dal dietista allo psichiatra, dall’internista al chirurgo e al case manager infermieristico) è attivo dal 2011: da allora ad oggi sono 376 (il 35% residente fuori Lombardia) i soggetti presi in carico dalla struttura diretta da Andrea Pietrabissa, con Andrea Peri responsabile medico e Eugenia Pellegrino, coordinatrice infermieristica e case manager.

“La Chirurgia Bariatrica – spiega quest’ultima –  è attualmente l’unica opzione possibile per la cura dell’obesità patologica. Rappresenta, tuttavia, solo una fase, anche se indispensabile, di un percorso rieducativo multidisciplinare più ampio che il paziente obeso deve condividere e percorrere con desiderio e motivazione, per recuperare la salute ed una vita sociale”.

L’obiettivo dell’intervento chirurgico, che trova indicazione in casi selezionati e solo dopo il fallimento delle terapie mediche e dietetiche, è quello di prevenire le complicanze legate all’obesità (diabete, ipertensione, difficoltà respiratorie, scompenso cardiaco, alterazioni osteoarticolari, dislipidemia).

Il Centro del San Matteo è stato accreditato nel 2017 dalla Società Italiana di Chirurgia dell’Obesità e delle Malattie Metaboliche.

 

 

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu