fbpx
Caricamento

Type to search

Mantova Medicina Notizie Locali Lombardia Sistema Sanitario

Mantova: Ospedale riconosciuto per 30 patologie rare

Redazione 23 Luglio 2018
Social

La Regione Lombardia ha riconosciuto l’Ospedale di Mantova come presidio della rete regionale per nuove malattie rare. Significa la certificazione delle competenze diagnostiche e terapeutiche con tutto il supporto necessario nella presa in carico.

Queste le patologie in questione: Sindromi Autoinfiammatorie Ereditarie Familiari, Piastrinopatie Autoimmuni Primaria Croniche, Mastocitosi Sistemica, Sindromi Miasteniche Congenite e Disimmuni, Poliangioite Microscopica, Granulomatosi Eosinofilica con Poliangite, Arterite a Cellule Giganti, Sarcoidosi, Malattie Interstiziali Polmonari Primitive, Sclerosi Sistemica Progressiva.

Il centro di riferimento rilascia la certificazione di diagnosi per patologia rara, prodotta dallo specialista che ha in carico il paziente, utile a ottenere l’attestato di esenzione a validità illimitata rilasciato

Ma non è tutto, perché anche l’ospedale di Bozzolo è ora nei presidi per le cure delle Neuropatie ereditarie, 
con la  collaborazione con il Centro di Ricerche Cliniche per le malattie rare Aldo e Cele Daccò dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Ranica (Bergamo). Al presidio è stata anche attribuita la possibilità di offrire un percorso di riabilitazione codificato per la malattia di Charcot-Marie-Tooth e di rilasciare la relativa certificazione di patologia.

Un risultato importante – commenta Piero Superbi, direttore facente funzione dei presidi ospedalieri di Asola e Bozzolo, nonché referente aziendale delle malattie rare per la Direzione Sanitaria – ottenuto grazie all’impegno costante e alle competenze dei professionisti dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Mantova, su impulso di una Direzione Strategica da sempre attenta alla salute delle persone più fragili”.
Fonte: comunicato ASST Mantova

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu