fbpx
Caricamento

Type to search

Bergamo Brescia Medicina Notizie Locali Lombardia Top

Polmonite – Finalmente la svolta

Redazione 18 Settembre 2018
Social

Indiziate tre aziende del territorio con le loro torri di raffreddamento per l’epidemia di polmonite da legionella che ha funestato la bassa bresciana e il mantovano: le analisi della ATS Brescia hanno individuato ieri la presenza di legionella in ben nove campioni (su 10 prelievi) dalle torri di raffreddamento di tre aziende locali. Si tratta, stando al Corriere della Sera, di una cartiera a Montichiari, un’acciaieria a Calvisano e un’azienda meccanica di Carpenedolo. Trovato il batterio anche nel fiume Chiese, in circa 1/3 dei campioni, ma dato che l’a sua acqua non viene utilizzata per irrigare a pioggia il fiume non risulta tra gli imputati più probabili per l’epidemia. I risultati delle analisi sono stati acquisiti dai NAS.

Prosciolti definitivamente anche acquedotti e pozzi. Questo il video del TG regionale.

“I risultati dei campionamenti effettuati da Ats Brescia ci permettono di stabilire definitivamente che la causa non si trova nell’acqua degli acquedotti, bensì nelle torri di raffreddamento delle aziende. Tranquillizzo tutti cittadini sul fatto che possono continuare a bere e utilizzare in tutta tranquillità l’acqua della rete idrica”. Queste le parole di Gallera, assessore al Welfare di Regione Lombardia.

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu