fbpx
Caricamento

Type to search

Cremona Notizie Locali Lombardia Sistema Sanitario

Cremona: nuovo punto prelievi in città

blank
Redazione 4 Gennaio 2019
Social
blank

Al via il 7 gennaio l’operatività del nuovo punto prelievi in città (via Bonomelli 81) della ASST Cremona. Nella sede si potranno fare accettazione, prelievo e pagamento, oltre che ritirare i referti non appena pronti. Aperto la mattina da lunedì al sabato dalle ore 7:00 alle ore 9:30.

Segue comunicato.

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia

Nuovo traguardo per l’ASST di Cremona. In nome dell’integrazione ospedale – territorio, da lunedì 7 gennaio parte l’attività del punto prelievi in via Bonomelli 81 a Cremona dove sarà possibile fare accettazione diretta, effettuare il prelievo, pagare la prestazione e ritirare il referto. Il servizio sarà attivo dal lunedì al sabato, dalle ore 7 alle 9.30.

Inserito nel contesto urbano e di facile accesso, il nuovo punto prelievi si trova all’interno del Poliambulatorio Specialistico “Cremona Welfare”, ubicato nella sede del “Civico 81″ che ospita altri servizi al cittadino:

  • uno sportello dedicato alle persone anziane fragili e alle famiglie
  • aule attrezzate e una sala meeting aperta alla città
  • un bar e ristorante
  • il mercato di frutta e verdura biologica a km 0
  • un’agenzia per i percorsi di inserimento lavorativo
  • una comunità per giovani che lavora con i servizi di salute mentale del territorio.

L’apertura del punto prelievi di via Bonomelli 81 a Cremona è parte di un progetto più ampio di integrazione ospedale e territorio e prevede la realizzazione di altri due nuovi punti prelievi: uno in via Ticino (zona Po) e uno presso il Poliambulatorio Med di Gadesco. Un progetto, questo a misura di paziente.

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia

Fonte: comunicato ASST Cremona

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu