fbpx
Caricamento

Type to search

Medicina Notizie Locali Lombardia Top Varese

ASST Valle Olona, nuove apparecchiature per l’Ospedale di Busto Arsizio

Redazione 10 Dicembre 2019
Social

L’ASST Valle Olona investe oltre 1 milione e 200mila euro in tecnologia, sicurezza e miglioramento delle cure: la scorsa settimana, a Busto Arsizio, sono stati inaugurati un angiografo in Emodinamicauna Tac in Radiologiauna gamma camera in Medicina nucleare.

Giovedì 5 dicembre in Ospedale a Busto Arsizio sono state inaugurate le tre nuove apparecchiature alla presenza dell’Assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera che ha dichiarato:“Regione Lombardia sta investendo risorse importanti per gli investimenti nell’ambito sanitario, che riguardano l’innovazione tecnologica e la qualificazione strutturale. Poche settimane fa abbiamo stanziato la cifra record di 202 milioni di euro per il sistema regionale. Di queste risorse, 7,5 milioni sono stati destinati all’ASST Valle Olona, a conferma dell’attenzione nei confronti dei servizi per cittadini di questo territorio e a supporto dei validi professionisti e manager che lavorano in questa azienda”.

Afferma la nostra Direzione Aziendale:“Inauguriamo strumenti di alta tecnologia che consentiranno un deciso miglioramento delle prestazioni erogate: il nuovo sistema angiografico in Emodinamica, la nuova Tac in Radiologia, la nuova gamma camera in Medicina nucleare. Il sistema angiografico perfezionerà la diagnosi e la cura delle malattie cardiovascolari. I vantaggi della nuova gamma camera sono molteplici: dall’accuratezza diagnostica, alla riduzione dei tempi di attesa per gli esami scintigrafici, alla minor dose di radiazioni per il paziente. E’ la prosecuzione di un percorso di miglioramento della qualità dell’assistenza sanitaria fornita da ASST Valle Olona, parallelo all’incremento della qualità della strumentazione in dotazione. Come di consueto l’ammodernamento del “parco macchina” impone un costante aggiornamento di tutti i professionisti sanitari che utilizzano, valutano e individuano strategie di cura per ogni singolo paziente. La nuova Tac impone questo ulteriore passo: l’obiettivo è curare sempre meglio”.

Fonte: www.asst-valleolona.it

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu