fbpx
Caricamento

Type to search

Brescia Comunicazioni Medicina Notizie Locali Lombardia Top

ASST degli Spedali Civili: arrivano 8 nuovi primari

Redazione 25 Ottobre 2018
Social

Un percorso che prosegue nel segno dell’eccellenza per l’ASST Spedali Civili di Brescia, che rinforza ulteriormente il suo team di professionisti con otto nuovi Direttori.

Sono infatti otto i nuovi Primari (alcuni già al lavoro), che fanno crescere e valorizzano i livelli di assistenza e cura della struttura guidata dal Direttore Generale Ezio Belleri.
Gli otto Primari sono oggi nella nostra città dopo aver maturato una consistente esperienza al di fuori della ASST, e con percorsi formativi e professionali che li hanno portati a contatto con strutture di eccellenza del panorama nazionale ed internazionale.

«Rivolgiamo un caloroso benvenuto a questi professionisti di assoluto valore, chiamati a svolgere un compito impegnativo e stimolante – afferma il Dr. Ezio Belleri – Ricordiamo che dovranno raccogliere il testimone importante dai loro predecessori, che hanno lasciato una traccia profonda nella storia del nostro Ospedale, e ai quali va il nostro più sentito ringraziamento, per quanto fatto e quanto donatoci in termini di valore professionale ed umano. La strada da percorrere è la strada della continuità per proseguire nella valorizzazione delle eccellenze della Azienda.”

“l’Ospedale di tutti i Bresciani” – continua ancora il Direttore Generale – negli anni si è modificato, così come si è modificata la città, ed è cresciuto adeguandosi alla società ed ai bisogni che cambiano e richiedono sempre più, oltre a “scienza e coscienza” necessari ad ogni professionista della salute, impegno, cultura e competenze, a cui si aggiungono capacità organizzative e manageriali.

Oggi l’Ospedale Civile di Brescia è la moderna struttura di erogazione di prestazioni sanitarie e sociosanitarie di altissimo livello che tutti i cittadini conoscono, punto di riferimento sanitario eccellente, non solo per il nostro territorio.”

Tutto questo grazie sicuramente anche a progetti di studio e ricerca, innovazioni tecnologiche e nuove strumentazioni, senza dimenticare il valore aggiunto per la nostra Azienda della presenza della Università. Ma ancora una volte è necessario sottolineare che l’investimento sulle risorse umane è quello che fa la differenza, ed è la professionalità del personale che rende “grande” una struttura ospedaliera.

«Non sarà semplicemente il singolo Reparto o il singolo Dipartimento a beneficiare di questi nuovi Primari – spiega ancora Ezio Belleri – perché la multidisciplinarietà è da sempre uno dei fiori all’occhiello della nostra offerta di cura e assistenza, e il rinnovamento che andiamo a compiere non tradisce questo principio. Le specialità dei nuovi Primari sono diverse, dalla cardiochirurgia alla ortopedia, da specifiche competenze organizzative fino alla medicina legale ed al pronto soccorso, senza dimenticare adeguate preparazioni manageriali, necessarie per gestire in modo sempre più efficace e produttivo le diverse articolazioni della Azienda».

Sottolineiamo ancora che l’ASST degli Spedali Civili di Brescia rappresenta il punto di riferimento per un’area geograficamente vasta che richiede una molteplicità di risposte in tempi brevissimi.
«La sfida che vogliamo vincere è quella di dimostrare la nostra capacità di crescere ed adattarci ai cambiamenti richiesti dall’evoluzione del contesto nel quale operiamo – continua il Direttore Generale – e tutto quello che è strettamente connesso al tipo di assistenza che andiamo a fornire. Presentiamo ai bresciani ed alla nostra città questi nuovi Primari certamente di grande esperienza professionale e preparazione scientifica, ma soprattutto motivati a continuare ad innalzare il valore della qualità dei servizi e delle cure offerte dall’ASST degli Spedali Civili»

Un caloroso augurio di buon lavoro agli otto nuovi Primari dell’ASST degli Spedali Civili: una realtà in continuo rinnovamento, nel segno della continuità nell’eccellenza delle cure.

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia

Di seguito in sintesi i profili dei nuovi Direttori

Stefano Benussi, è il nuovo Direttore di Cardiochirurgia.
Cardiochirurgo con esperienza ventennale, con più di 4.000 interventi in qualità di Primo Operatore, una professionalità maturata in strutture di eccellenza come l’Ospedale San Raffaele di Milano e l’Ospedale Universitario di Zurigo, che ha deciso di lasciare per trasferirsi nel nostro Ospedale.
Ha una formazione scientifico-manageriale in continuo aggiornamento con le Università di Milano, Modena e Reggio Emilia, e l’Università di Georgetown (USA).

Michela Bezzi, è il nuovo Direttore del Reparto di Pneumologia ad indirizzo endoscopico. Bresciana di nascita e formazione universitaria, da sempre impegnata nell’endoscopia polmonare, ha arricchito le sue competenze con esperienze negli Ospedali di Londra e Bruxelles. Affiancata e guidata da pionieri della Broncologia italiana quali il Dr. Cavaliere e il Dr. Foccoli, ha acquisito competenze in tutte le applicazioni della pneumologia interventistica. Dal 2015 ha diretto una struttura complessa di Pneumologia Interventistica della Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi di Firenze.

Alessandro Casiraghi è il nuovo Direttore del Reparto di Ortopedia e Traumatologia 1. Membro della Faculty AOTrauma Italia, la più grande associazione di traumatologia mondiale, e con una ricca esperienza in Italia, Svizzera e Francia che fanno di lui uno dei migliori esperti di traumatologia. In particolare, oggi, presso l’Ospedale Niguarda di Milano, si occupa della chirurgia delle pelvi e dell’acetabolo e dei pazienti politraumatizzati, sia in acuto che nel trattamento delle complicanze.

Giuseppe Milano è il nuovo Direttore del Reparto di Ortopedia e Traumatologia 2. Indicato dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Brescia per ricoprire il ruolo di Primario, è stato senza esitazioni accolto dalla Direzione Aziendale, che ne ha riconosciuto l’esperienza maturata in oltre 10.000 interventi chirurgici di ortopedia e traumatologia (prevalentemente nel campo della chirurgia del ginocchio e della spalla, sia in artroscopia che a cielo aperto) presso il Policlinico Gemelli e l’Ospedale San Carlo di Nancy di Roma e le conoscenze sviluppate nella attività di ricerca e docenza universitaria e nei frequenti soggiorni di studio negli Stati Uniti.

Ciro Paolillo, è il nuovo Direttore del Pronto Soccorso. Formatosi nella Medicina di Urgenza e Pronto Soccorso dell’Ospedale di Udine, da circa vent’anni impegnato nella gestione delle emergenze e delle urgenze ospedaliere.
Ha partecipato alla stesura di numerosi protocolli, linee guida e procedure relativi alla gestione dei Politraumi, delle lesioni dovute a cadute accidentali, dei pazienti ustionati, della violenza di genere, del delirium nella persona anziana, del dolore addominale, …
in sintesi una preparazione a 360°, come è richiesto in un Pronto Soccorso di riferimento come il PS del Civile. E’ Presidente eletto della Academy of Emergency Medicine and Care.

Paolo Pelizza è il nuovo Direttore del dell’Unità Operativa di Medicina Legale Territoriale e nel contempo del neocostituito Dipartimento Interaziendale di Medicina Legale, che riunisce in un’unica struttura trasversale le Unità Operative di Medicina Legale delle ASST Franciacorta, Garda, Valcamonica e Spedali Civili. Ha iniziato la sua professione presso la nostra Azienda nel 1991, ha poi ricoperto ruoli di crescente responsabilità in diverse Aziende Sanitarie della Lombardia ed ora torna a lavorare per l’Azienda da cui è partito. Dal 2016 collabora con la Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia, per l’attuazione della riforma sanitaria. È tra i fondatori della Società Scientifica di Medicina Legale del Sistema Sanitario Nazionale e cura regolarmente corsi di formazione e aggiornamento tanto a livello regionale quanto nazionale.

Giusto Pignata è il nuovo Direttore del Reparto di Chirurgia Generale 2.
Specialista in Chirurgia Generale e Urologia, con esperienza trentennale nel campo della chirurgia generale con tecniche mini-invasive, si è formato nello storico ateneo padovano e ha proseguito la sua formazione in Francia, Regno Unito e Stati Uniti.
Ha eseguito più di 10.000 interventi chirurgici e affianca all’attività clinica l’impegno didattico come Professore a contratto in numerose Università, l’attività di ricerca e lo sviluppo di linee guida per il trattamento laparoscopico gastrico.

Mauro Ricca è il nuovo Direttore della Rete Integrata di Continuità Clinico Assistenziale, recentemente istituita dall’Azienda per fornire ulteriore impulso all’attuazione delle attività di presa in carico dei pazienti in condizione di cronicità e fragilità. Al Dr. Ricca è stata anche affidata la reggenza della Direzione Medica dell’Ospedale dei Bambini. Ricopre il ruolo per il quale sono richieste le più spiccate competenze manageriali, che ha maturato in una più che ventennale esperienza da Direttore Sanitario in Strutture Pubbliche e Private, ultima in ordine di tempo la Fondazione don Carlo Gnocchi.

Fonte: comunicato ASST Spedali Civili

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu