fbpx
Caricamento

Type to search

Brescia Medicina Notizie Locali Top

Spedali Civili: selezionate 200 donne per controlli gratuiti al seno

Redazione 12 Dicembre 2018
Social

Sensibilizzare e promuovere la prevenzione come primo passo per affrontare il cancro al seno, è l’obiettivo delle numerose attività messe in campo dall’Associazione “Cuore di Donna”.
E’ sulla scorta di questo presupposto che Cuore di Donna e gli Spedali Civili di Brescia hanno dato il via ad un importante progetto per la prevenzione del tumore al seno. Il progetto “Ricordati di te….Prevenire è…vivere!” è nato dall’entusiasmo e dalla voglia dell’Associazione di essere presente sul “campo” e dalla sensibilità del Direttore Generale Ezio Belleri, della Direttrice Sanitaria Dottoressa Frida Fagandini, della Responsabile della BREAST UNIT Dottoressa Edda Simoncini e del Direttore della Prima Radiologia Dottor Luigi Grazioli degli Spedali Civili di Brescia, che hanno appoggiato il progetto.

Lo scopo è fornire una maggiore sensibilizzazione in termini di diagnosi precoce ed offrire prestazioni gratuite a 200 donne, residenti a Brescia, di età compresa tra i 35 anni ed i 45 anni.
Nelle prossime settimane i medici del Servizio di Radiologia 1, guidati dal Dottor Grazioli, si sono resi disponibili ad eseguire le 200 visite ed ecografie al seno previste dal progetto di collaborazione.

Tutto questo è diventato realtà grazie ai fondi raccolti a Brescia ed in Provincia con diversi eventi organizzati dall’Associazione “Cuore di Donna” e dalle donazioni ricevute dal Rotary Brescia Est, Comune di Nave (Bs), Farmacia Comunale di Nave (Bs), Commercianti Nave Centro e dall’emittente bresciana Radio Bruno.

L’Associazione Cuore di Donna, in funzione di informazioni raccolte con uno specifico questionario, ha individuato le 200 donne che potranno usufruire dei controlli gratuiti sulla scorta di appositi criteri, quali ad esempio il non aver mai eseguito tali verifiche oppure avere familiarità con il tumore al seno.

Le somme corrisposte dall’Associazione per l’effettuazione delle prestazioni sanitarie verranno utilizzate per l’acquisto di una nuova apparecchiatura ecografica da collocare presso il Servizio di Radiologia 1.

La Dr.ssa Simoncini, Responsabile della Breast Unit, ricorda che la prevenzione primaria del tumore al seno, in Ospedale, è promossa integrando differenti approcci. “Scoprire un tumore quando è in fase iniziale, quindi di piccole dimensioni e ancora non palpabile – ricorda la Dr.ssa Simoncini – significa avere una probabilità alta di guarigione completa con cure di minima entità e minimo disagio, sia chirurgiche che farmacologiche. Per questo motivo, fondamentale è la prevenzione”.

“Esprimo, anche per conto di tutta la ASST Spedali Civili di Brescia, profonda gratitudine alla Associazione Cuore di Donna per il progetto e per la generosità”, così il Direttore Generale ASST Spedali Civili di Brescia Ezio Belleri.

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia

 

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu