fbpx
Caricamento

Type to search

Assistenza Bergamo Comunicazioni Notizie Locali Lombardia Top

“Tessitori di voce”, i volontari della lettura in ospedale

Redazione 23 Aprile 2019
Social

Oggi vogliamo dare risalto a questa splendida iniziativa di lettura tra le corsie di ospedale di due cliniche storiche di Bergamo: l’Humanitas Gavazzeni e l’Humanitas Castelli.

Tra i reparti di Humanitas Gavazzeni e prossimamente anche di Humanitas Castelli si aggirano persone che hanno scelto di essere protagoniste di una forma di volontariato del tutto originale. I loro strumenti sono i libri, la loro attività è la lettura, e non solo quella.

Si tratta dei “Tessitori di Voce”, uomini e donne che entrano nelle stanze degli ospedali e regalano un momento di spensieratezza, ma anche di riflessione, ai pazienti che si mostrano interessati ad ascoltarli.

Leggono racconti, sì, ma soprattutto creano importanti momenti di condivisione e relazione con i degenti costretti in ospedale per lunghi periodi e con i loro parenti.

In occasione della Giornata del libro 2019, in programma il 23 aprile, parliamo del progetto “Tessitori di Voce” – ideato nel 2012 da Carlo Presotto, direttore artistico della compagnia teatrale “La Piccionaia” in collaborazione con Fondazione Zoè di Vicenza e sostenuto da Fondazione Humanitas – con Claudio Breno, uno dei volontari-lettori.

Leggi di più sul sito di Humanitas Gavazzeni

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Foto di klimkin da Pixabay

Tags:
Menu