fbpx
Caricamento

Type to search

Comunicazioni Milano e Hinterland Notizie Locali Lombardia Top

Rianimazione cardiopolmonare-BLSD: partecipa ai corsi gratuiti a Niguarda!

Redazione 14 Agosto 2019
Social

Critical Care Niguarda promuove corsi gratuiti di rianimazione cardiopolmonare e defibrillatore: si tratta di corsi di grande importanza in quanto essere in grado di intervenire in caso di arresto cardiaco raddoppia o triplica le probabilità di sopravvivenza.

Si calcola che in Italia ogni anno siano colpite da un arresto cardiaco circa 60.000 persone, 400.000 in Europa.
Quando chi è testimone di un arresto cardiaco inizia la rianimazione cardiopolmonare prima dell’arrivo dell’ambulanza, le possibilità di sopravvivenza raddoppiano o triplicano.

Per questo Critical Care Niguarda promuove, in occasione della “Festa di Niguarda” e settimana “Viva” per la rianimazione cardiopolmonare, corsi gratuiti di rianimazione cardiopolmonare e defibrillazione per cittadini maggiorenni.

A CHI E’ RIVOLTO

L’incontro è rivolto alla popolazione: possono partecipare adulti o minori accompagnati.

Non è destinato a professionisti sanitari.

NON è destinato a professionisti che necessitano di certificazione per motivi lavorativi.

Uno spazio particolare sarà dedicato ai bambini che potranno imparare come chiamare il numero delle urgenze, contribuendo così ad un intervento precoce in caso di arresto cardiaco.

COME SI SVOLGE

Nel mese di Settembre saranno disponibili serate aperte al pubblico (dalle 2030 alle 21.30)  per la parte teorica della durata di  un ora  (verranno comunicate a breve).

Appuntamenti speciali sono dedicati ai gruppi scolastici.

L’addestramento pratico si terrà il giorno della festa di Niguarda, sabato 28 Settembre presso il padiglione 9.

Alla fine dell’evento  verrà rilasciato un attestato di partecipazione “VIVA” per i minorenni un attestato “KIDS SAVE LIVES”.

Fonte: www.ospedaleniguarda.it

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu