fbpx
Caricamento

Type to search

Bergamo Comunicazioni Medicina Milano e Hinterland Monza e Brianza Notizie Locali Lombardia Sistema Sanitario Top

San Donato, San Pietro e Zucchi di Monza, visite ed esami gratuiti per le donne

Redazione 6 Luglio 2020
Social

A luglio il Policlinico San Donato, Policlinico San Pietro e gli Istituti Clinici Zucchi offrono visite gratuite per le donne tra cui visite ginecologiche e visite cardiologiche: ecco il calendario e come prenotarsi.

Dal 13 al 18 luglio torna l’(H)Open Week organizzata da Fondazione Onda – Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, una settimana di visite ed esami medici gratuiti per le donne.

Tra gli Ospedali del Gruppo San Donato che aderiscono all’iniziativa, ci sono l’IRCCS Policlinico San Donato, il Policlinico San Pietro e gli Istituti Clinici Zucchi, che hanno ricevuto il riconoscimento dei Bollini Rosa 2020-2021. 

L’obiettivo dell’(H)Open Week è quello di promuovere i servizi per la prevenzione e la cura delle principali malattie femminili con una corretta informazione. Per questo, gli ospedali GSD coinvolti offriranno (previa prenotazione) alle donne una serie di visite gratuite ginecologiche, nutrizionali, consulenze senologiche e la possibilità di partecipare ad un incontro virtuale sul tema della fertilità. 

Ecco i dettagli dell’iniziativa e come prenotare le visite e gli incontri promossi dalle strutture GSD. 

Policlinico San Donato: visite ginecologiche, cardiologiche e non solo

Da lunedì 13 a venerdì 17 luglio il Policlinico San Donato offre la possibilità di eseguire:

  • visite ginecologiche e pap test (lunedì, dalle ore 14.30 alle 17.30);
  • consulenze senologiche (martedì, mercoledì e giovedì, dalle ore 14.00 alle 16.45);
  • visite nutrizionali e di prevenzione cardiometabolica (giovedì, dalle ore 09.00 alle 11.30)
  • visite cardiologiche ed ECG (tutti i giorni, dalle ore 16.40 alle 17.00). 

Essendo i posti limitati, è necessaria la prenotazione chiamando il numero 02/52774797 – da lunedì 6 a mercoledì 8 luglio, dalle ore 09.00 alle 17.00

Policlinico San Pietro: visite ginecologiche e per disturbi dell’alimentazione

Presso il Policlinico San Pietro di Bergamo è possibile effettuare: 

  • visite ginecologiche (13 luglio, dalle 9.30 alle 12);
  • visite multidisciplinari per approccio ai disturbi della nutrizione (16 luglio, dalle ore 12.30 alle 16.30). 

È obbligatoria la prenotazione al numero di telefono 035/604361. 

Istituti Clinici Zucchi: incontro virtuale sulla fertilità

Gli Istituti Clinici Zucchi, il 14 luglio alle 18.30, offrono un incontro online dedicato al tema ‘Denatalità e tutela della fertilità’ tenuto dal dott. Mario Mignini Renzini, responsabile dell’Unità Operativa di Ginecologia e del Centro di Medicina della Riproduzione Biogenesi degli Istituti Clinici Zucchi di Monza, centro di eccellenza nazionale per la diagnosi e la cura di tutte le problematiche correlate alla medicina della riproduzione. 

Chi è interessato è pregato di inviare una e-mail all’indirizzo: incontri.zucchi@grupposandonato.it. In risposta verrà fornito il link per accedere all’incontro virtuale. 

Cos’è l’(H)Open Week di Fondazione Onda

L’iniziativa, che da cinque anni si svolge in occasione della Giornata nazionale della Salute della Donna (22 aprile), è stata posticipata alla settimana dal 13 al 18 luglio, a causa dell’emergenza Covid-19. 

Negli ospedali premiati con i Bollini Rosa che hanno aderito all’(H)Open Week saranno offerti gratuitamente visite, consulenze, incontri e materiali informativi relativi a diverse aree specialistiche, quali: cardiologia, dermatologia, diabetologia, dietologia e nutrizione clinica, endocrinologia e malattie del metabolismo, geriatria, ginecologia e ostetricia, medicina della riproduzione, neonatologia e patologia neonatale, neurologia, oncologia ginecologica, oncologia medica, pediatria, psichiatria, reumatologia, senologia, urologia e sostegno alle donne vittime di violenza. 

L’(H)Open Week di Fondazione Onda gode del patrocinio di 25 Società scientifiche ed è resa possibile anche grazie al contributo incondizionato di Boehringer Ingelheim e Roche. Per maggiori informazioni visitare il sito www.bollinirosa.it

Fonte: www.grupposandonato.it

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu