fbpx
Caricamento

Type to search

Comunicazioni

Recupero di immobili da destinare a coniugi separati o divorziati con figli: contributi

Redazione 11 Giugno 2018
Social

Il tema dei coniugi separati o divorziati, con figli minori, è da molto tempo toccato dalla normativa regionale: Regione Lombardia (DGR n. XI/113 del 14/05/2018 e Dds n. X/7544 del 18/12/2017), promuove il recupero di immobili mediante la realizzazione di interventi edilizi, in alloggi da destinare in locazione ai coniugi separati o divorziati, in particolare con figli minori, di cui alla l.r. 18/2014.

Destinatari: gli enti pubblici, privati del Terzo Settore e Enti riconosciuti dalle confessioni religiose interessati alla riqualificazione ed il recupero del patrimonio abitativo non utilizzato a vantaggio dei coniugi separati o divorziati.  La domanda va presentata alla ATS di competenza (conta l’ubicazione dell’immobile)

Il finanziamento è regionale con contributo a fondo perso, compreso tra 10.000 e 50.0000 euro per ogni progetto (anche se comprende più alloggi), e dovrà essere pari all’85% del costo ammissibile, elevabile al 90% nel caso in cui gli interventi impattino in positivo sugli standard di efficienza energetica.

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia.

Fonte: ATS Insubria (con link a normativa di riferimento)

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu