fbpx
Caricamento

Type to search

Brescia Medicina Notizie Locali Lombardia

Brescia: visite urologiche gratuite

Redazione 17 Ottobre 2018
Social

L’ASST degli Spedali Civili di Brescia aderisce alla Campagna per la prevenzione delle patologie urologiche nell’uomo promossa dalla SIU (Società Italiana di Urologia).

22 ottobre – 26 novembre 2018: il mese di prevenzione per la sensibilizzazione ed informazione sulle patologie urologiche nell’uomo.

Quando?

Presso gli Ambulatori di Urologia della ASST degli Spedali Civili di Brescia sarà possibile accedere a visite gratuite ogni lunedì, dal 22 ottobre al 26 novembre 2018, dalle ore 14:00 alle 16:00.

Come è possibile prenotare?

Nel corso del mese dedicato a questa Campagna di prevenzione verranno effettuate visite urologiche gratuite presso gli ambulatori del Reparto di Urologia (4° piano, scala 5) nei giorni 22 e 29 ottobre e 5, 12, 19 e 26 novembre, a cui sarà possibile accedere rivolgendosi alla Farmacia di fiducia che fornirà un numero verde attivo dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle 20:00.

Perché tenersi sotto controllo è importante?

Dalle ricerche condotte dalla Società Italiana di Urologia emerge che il 53% dei maschi italiani soffre di problemi alla prostata, tra iperplasia prostatica benigna, prostatite o tumore della prostata. A questi problemi si aggiungono, in percentuali minori, anche disturbi renali (calcoli o malattie oncologiche), o urinari, come la nicturia, la disuria, un senso di svuotamento incompleto della vescica, l’urgenza di fare la pipì e l’aumentata frequenza.

Un mix di fattori e sintomi, che vengono spesso trascurati per disinformazione, superficialità, disattenzione o scarsa sensibilizzazione verso le questioni ritenute ‘intime’.

La ASST degli Spedali Civili, da sempre impegnata a promuovere attività di prevenzione in tutti gli ambiti e settori, sostiene una adeguata prevenzione anche in ambito urologico, da effettuare in età giovanile, adulta ed avanzata, con lo scopo di ridurre significativamente la frequenza delle patologie urologiche e i loro eventuali effetti sulla qualità di vita dei pazienti, attraverso una possibile diagnosi precoce ed un tempestivo trattamento.

Fonte: comunicato ASST Spedali Civili di Brescia

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu