fbpx
Caricamento

Type to search

Comunicazioni Notizie Locali Lombardia Top Varese

Lago di Varese: Regione valuta l’introduzione della navigazione full electric

Redazione 9 Giugno 2019
Social

“Stiamo valutando la possibilità di introdurre una navigazione integralmente elettrica e rispettosa per l’ambiente sul Lago di Varese“. Lo ha detto l’assessore all’Ambiente e Clima della Regione Lombardia, intervenendo all’evento “Valorizzazione ambientale, mobilità sostenibile e marketing territoriale” che si è tenuto a Varese.

RENDERE IL LAGO PIÙ BALNEABILE

“Stiamo rivedendo le norme attuali che non consentono neppure per i mezzi elettrici che abbiano più di 2kw di navigare sul Lago di Varese – ha proseguito – nella prospettiva di costruire attorno a questa operazione un modello di recupero sostenibile e di fruibilità di un lago che vogliamo poter rendere balneabile, per restituire alle generazioni future un lago più bello di come l’abbiamo ricevuto”.

L’ACCORDO QUADRO

L’Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale per la ‘Salvaguardia e il risanamento del Lago di Varese‘ firmato poche settimane fa interviene su 5 filoni:
– monitoraggio dello stato dall’arte degli scarichi fognari e di quelli abusivi e interventi;
– monitoraggio dello stato delle acque, lungo lago e lungo il bardello, anche attraverso l’utilizzo di boe, per verificare in tempo reale la qualità delle acque e monitorare l’evoluzione dei miglioramenti ottenuti grazie agli interventi previsti;
– riattivazione dell’impianto di prelievo ipolimnico, modalità che toglie dal fondo le acque più ricche di inquinanti e povere di ossigeno in modo che il lago possa ritornare a respirare anche nelle acque profonde;
– interventi di sensibilizzazione dei cittadini e comunicazione;
– salvaguardia e tutela dell’area del lago anche attraverso una valutazione sull’implementazione del servizio di navigazione elettrica.

ACCORDO CON UNIVERSITÀ DELL’INSUBRIA E CNR VERBANIA

Nell’ottica di avvalersi di un supporto scientifico sia nella lettura dei dati sia nell’accompagnamento alle azioni in programma, sono state stanziate risorse per un accordo con l’Università dell’Insubria e con il CNR di Verbania.

CONCRETEZZA – “L’Accordo Quadro non è più solo un progetto – ha concluso – ma sta diventando un fatto concreto. Regione Lombardia ha stanziato 5,8 milioni di euro a cui si aggiungono 1,2 milioni di euro messi a disposizione dagli enti del territorio: risorse che abbiamo già iniziato a utilizzare per risanare il lago di Varese”.

Fonte: Lnews – Regione Lombardia

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu