fbpx
Caricamento

Type to search

Medicina Notizie Locali Lombardia Pavia Top

Pavia: nuove importanti tecnologie per la radioterapia

Redazione 26 Luglio 2018
Social
Sono circa 600.000 gli euro investiti per porre in essere un importante aggiornamento delle dotazioni tecniche dell’acceleratore installato nel 2011 e in dotazione alla Radioterapia del San Matteo. L’intervento è fondamentale per poter usufruire degli ultimi progressi tecnologici nella terapia dei pazienti oncologici.
Il Dott. Andrea Filippi, primario, spiega con parole semplici le due componenti che saranno integrate con l’acceleratore:
“La prima – dice – è un sistema che consente di prevedere un posizionamento del paziente da trattare utile ad irradiare in modo più mirato ed efficace il volume tumorale, ottimizzando e circoscrivendo il campo di irradiazione”.
La seconda è  “un sistema, molto avanzato tecnologicamente denominato collimatore multilamellare dinamico che permette di irradiare in modo estremamente selettivo, performante e da più punti, aree tumorali irregolari, con morfologia complessa ed estese, risparmiando i tessuti sani”.
Tra i pazienti a beneficiare della nuova offerta radioterapica saranno anche coloro affetti da neoplasie pelviche, tumore della prostata, alcuni tumori del sangue e del polmone, e neoplasie complesse cervico-cefaliche. Dai 700 pazienti in cura all’anno si potrà arrivare fino a 1.000, limitando la necessità di spostarsi in altre strutture.
Inoltre, nei prossimi mesi autunnali arriverà un altro nuovo acceleratore per sostiuire il più vecchio, ormai dismesso installato prima del 2000 e di una macchina per Tac capace di integrarsi perfettamente alle tecniche radioterapiche, per individuare in 3d le aree da colpire ottimizzando i risultati e minimizzando gli effetti collaterali.
Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia.
Fonte: comunicato San Matteo
Tags:

Potrebbe interessarti

Menu