fbpx
Caricamento

Type to search

Medicina Milano e Hinterland Notizie Locali Lombardia Top

ASST Rhodense, esami e visite gratuite per “Cardiologie aperte”

Redazione 16 Gennaio 2020
Social

L’UO di Riabilitazione Specialistica Cardiologica di ASST Rhodense partecipa alla manifestazione nazionale Cardiologie Aperte promossa dalla Fondazione “Per il Tuo cuore” – HCF Onlus: sarà possibile effettuare esami e visite gratuite, porre domande agli specialisti e partecipare ai gruppi di cammino che verranno organizzato per la giornata.

L’evento si svolgerà domenica 9 febbraio 2020, dalle ore 13.30 alle ore 17.30, presso Ambulatorio di Cardiologia dell’Ospedale di Passirana, sarà coordinato da medici cardiologi dell’UO e saranno presenti infermieri, fisioterapisti, dietista e psicologa.

Ai cittadini che si presenteranno verranno offerti gratuitamente e senza prenotazione: elettrocardiogramma (che verrà poi consegnato refertato dal medico cardiologo), misurazione della pressione arteriosa, calcolo personalizzato del rischio cardiovascolare, colloquio dietologico personalizzato.

Vi sarà la possibilità di ritirare opuscoli informativi su diversi argomenti relativi alla prevenzione cardiovascolare e ad alcune condizioni patologiche (infarto del miocardio, fibrillazione atriale, scompenso cardiaco), oltre alla proiezione di filmati e di diapositive su diversi temi (corretta alimentazione, prevenzione cardiovascolare, gestione dell’ansia e dello stress).

Tutti i professionisti presenti saranno a disposizione per rispondere alle domande dei cittadini.

Se le condizioni meteo lo consentiranno, con la collaborazione delle fisioterapiste dell’Ospedale verranno anche organizzati dei piccoli gruppi di cammino all’interno del giardino del Presidio, che partiranno ogni mezz’ora, a partire dalle ore 14.00, per condividere con i cittadini l’importanza dell’attività fisica nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Fonte: www.asst-rhodense.it

Quello che leggi ti è utile? Regala un like alla nostra pagina Facebook e iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre informato sulle novità in Lombardia e a Torino

Tags:

Potrebbe interessarti

Menu